Venezia, Safety day per la nuova CLP

Safety Day NCLP

Si è svolta a Marghera la prima giornata dedicata alla sicurezza sul lavoro organizzata dalla Nuova Compagnia Lavoratori Portuali (NCLP) di Venezia. L’evento, si pone l’obiettivo di presentare i risultati raggiunti nel 2016 in materia di sicurezza e di promuovere il dialogo tra soggetti operanti in porto per poter assicurare standard qualitativi del lavoro sempre più alti. La Nuova CLP è l’impresa autorizzata per la fornitura di lavoro portuale temmporaneo per il porto di Venezia, la società ha registrato nel 2015 un +23,27% di avviamenti nel 2015 (rispetto all’anno precedente) e +13,16% nel 2016 con oltre 37.600 turni di lavoro erogati alle imprese portuali. Un’organizzazione efficiente che si è evoluta negli anni e che oggi è capace di garantire ampia flessibilità alle imprese portuali: operatività h24, 7giorni su 7, articolazione l’attività in 93 tipologie di verse di turni di lavoro.  In una organizzazione così complessa, la sicurezza riveste un ruolo rilevante così come la formazione, nel 2016 la Nuova CLP ha erogato oltre 15mila ore di formazione ai suoi dipendenti investendo il 10% del suo fatturato in corsi e attività mirate alla formazione sulla sicurezza. Attività che hanno consentito di ridurre del 77% l’indice di frequenza degli infortuni e del 64% l’indice di gravità degli stessi, nonostante un considerevole aumento delle ore lavorate gli infortuni sono passati da 19 nel 2015 a soli 5 nel 2016. Il motto “Safety First”, fatto proprio dalla Nuova CLP, è stato oggi condiviso con le istituzioni competenti, tra cui Autorità Portuale e Capitaneria di Porto, dalle organizzazioni sindacali, dalle imprese terminaliste, dal Sistema Operativo Integrato (SOI) e dell’ente certificatore qualità e sicurezza DNV-GL, riuniti per un’analisi ed una presentazione delle politiche aziendali in materia di sicurezza.  “Prevenzione, riflessione e valutazione, approccio proattivo, sono diventati i valori protagonisti di una metodologia organizzativa attenta all’individuo e al gruppo, in continuo aggiornamento e orientata in primo luogo al benessere lavorativo. Abbiamo deciso di mettere al centro del sistema la persona, che si traduce nel voler creare una cultura della sicurezza sempre più radicata nel contesto lavorativo. La formazione continuerà a ricoprire un ruolo cruciale anche, e soprattuto, per le nuove leve”, ha dichiarato Davide Tassan, Presidente della NCLP.