Venezia, grandi navi: contributi di 35 milioni di euro per il 2021

Firmato dal Ministro Giovannini il decreto che fissa le modalità per l’erogazione delle risorse

A seguito della decisione del governo di vietare il traffico delle grandi navi a Venezia per salvaguardare il patrimonio artistico e ambientale della citta lagunare, il Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, Enrico Giovannini, di concerto con il Ministro dell’economia e delle Finanze e con il Ministro del Turismo, ha firmato un decreto che prevede l’erogazione di contributi alle compagnie di navigazione e agli operatori del terminal che sono stati interessati da questa disposizione subendo perdite economiche.

Il decreto stabilisce le modalità di erogazione per l’anno 2021 di contributi pari a 30 milioni di euro alle compagnie di navigazione come ristori per i maggiori costi sostenuti per la riprogrammazione delle rotte e per i rimborsi ai passeggeri che abbiano rinunciato al viaggio. Al gestore del terminal interessato dal divieto di approdo e alle imprese dell’indotto sono assegnati per l’anno in corso 5 milioni di euro e ulteriori 22,5 milioni di euro per il 2022.