Unione industriale di Napoli, per l’Ap un manager di alto profilo

DSCN1849

L’Unione Industriali di Napoli chiede che si provveda con urgenza a individuare un manager di alto profilo ed elevata professionalità alla Presidenza dell’Autorità portuale di Napoli, per rilanciare lo scalo partenopeo e recuperare competitività. “Il Porto di Napoli continua a scontare gravi ritardi, mentre altri scali realizzano velocemente opere di infrastrutturazione e adeguamento. Non c’è più un solo minuto da perdere”. È questa la posizione espressa dal presidente  Paolo Grazianonel corso di una riunione convocata dal Presidente della Camera di Commercio di Napoli, Maurizio Maddaloni. In tal senso, verrà richiesto un incontro al Presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro, affinché si proceda nel senso indicato, superando al più presto l’attuale fase di stallo. “Resta fondamentale, data l’importanza del Porto di Napoli per la nostra economia, una visione di sistema che tenga conto anche degli altri scali della provincia e della regione, nonché dei molteplici nodi logistici e intermodali interessati, se si intende innescare un meccanismo propulsivo, con benefici considerevoli per l’intero territorio”.