Un aperitivo per il Molo S.Vincenzo

San-vincenzo

Il prossimo 10 giugno h 18,00 alla Stazione Marittima di Napoli, saranno presentati al pubblico, alle autorità e agli operatori economici, i risultati e le proposte emersi dalle visite via mare al Molo san Vincenzo del 16 e 17 maggio, organizzate dall’International Propeller Club Port of Naples, nell’ambito del “Maggio dei Monumenti 2015”. L’iniziativa, considerata un primo passo verso un percorso condiviso per il recupero del Molo, ha visto la compartecipazione dell’Associazione Nazionale Ingegneri e Architetti Italiani, dell’Ap di Napoli e del Gruppo Ormeggiatori e Barcaioli del Porto di Napoli. “Un rinnovato slancio al progetto di recupero del Molo San Vincenzo – sottolinea il Propeller – è venuto dal Prof. Massimo Clemente del CNR e dal suo gruppo interdisciplinare per la rigenerazione del waterfront napoletano incentrata sulla “risorsa mare”, con l’ampio coinvolgimento delle imprese, dei cittadini, delle associazioni”.  Il gruppo di Psicologia di Comunità dell’Università Federico II, guidato dalla prof.ssa Caterina Arcidiacono, presenterà l’approfondimento sviluppato in occasione delle visite via mare, per analizzare la domanda e le aspirazioni della comunità urbana rispetto al Molo San Vincenzo.  Infine, saranno esposti i lavori prodotti dagli allievi dei corsi e workshop, organizzati dal CNR con la partecipazione dell’International Propeller Club Port of Naples, sulla rigenerazione della costa metropolitana e del Golfo di Napoli.