Trieste, il Prp approda alla fase finale

trietse

È stato notificato all’Ap di Trieste il decreto con cui i ministeri dell’Ambiente e dei Beni Culturali danno “parere positivo” al Piano Regolatore Portuale. Lo rende noto lo stesso ente portuale spiegando che, dopo  il parere favorevole della Commissione tecnica di verifica dell’impatto ambientale Via/Vas, l’iter ministeriale di approvazione del Prp di Trieste approda alla fase finale. “Il nuovo Piano Regolatore del porto di Trieste – l’ultimo risale al 1957 – si propone di promuoverne l’espansione attraverso una nuova configurazione dell’infrastruttura e un nuovo assetto spaziale e funzionale, rendendo il porto anello di un sistema logistico più ampio. Apt è stata la prima authority in Italia ad attivare con successo la procedura di Vas (Valutazione ambientale strategica) integrata alla Via (Valutazione di impatto ambientale), prevista per i piani regolatori portuali”.