Tre notazioni “green” per il Columbus Sport Hybrid di Palumbo

DSCN2616

A Monaco il Gruppo Rina premia la sostenibilità. Sinergia tra Wood Forever Pack e Green Plus

Il Rina ha assegnato, nell’ambito del Salone Nautico di Monaco, la notazione addizionale di Classe “Hybrid Propulsion” al Columbus Sport Hybrid dei Cantieri Palumbo, il primo 40 metri dotato di propulsione ibrida. La nuova certificazione vuole regolamentare l’installazione e il controllo  della motorizzazione termo-elettrica, sistema in grado di incrementare le performance ambientali ed energetiche dell’ imbarcazione. L’ultima unità dei cantieri napoletani è stato premiata anche per l’ottenimento della notazione di Classe Green Plus, simbolo internazionalmente riconosciuto di impegno nella tutela dell’ambiente attraverso soluzioni costruttive ed impiantistiche a basso impatto. Insieme al Columbus il riconoscimento è stato consegnato alle imbarcazioni  Stella Maris di VSY (72 metri), Ocean Paradise di Benetti (55 metri), Param Jamuna IV di Rossinavi (49 m),   Ancallia, refittato da Nomikos (46 m), Cacos V di Tecnomar (40 m). Stella Maris di VSY e la Columbus Sport Hybrid hanno ricevuto anche la Green Plus Platinum, massimo riconoscimento della notazione. Tra le novità presentate dal Rina anche la recente decisione di inserire nella valutazione per la Green Plus un nuovo criterio che riguarda più direttamente il cantiere di costruzione dello yacht. Si tratta del “Wood Forever Pact”, promosso dalla Prince Albert II of Monaco Foundation, attiva nel campo dello sviluppo sostenibile e protezione dell’ambiente. Il cantiere membro si impegna in una politica di acquisto responsabile del legno per la costruzione di yacht utilizzando una politica di tracciabilità dei materiali, e contribuendo così alla lotta contro la deforestazione e alla difesa delle comunità indigene. Tramite un accordo di collaborazione tra La Fondazione ed il RINA, agli yacht costruiti da un cantiere membro del Wood Forever Pact sarà assegnato un punteggio addizionale per il raggiungimento della Green Plus. Cacos V, oltre alla RINA Green Plus, può vantare un altro prezioso record per questo Yacht Show, avendo ottenuto il punteggio più alto mai raggiunto prima nella scala di valutazione della notazione COMF-Noise, relativa alla minimizzazione del rumore percepito a bordo a diverse andature di navigazione.  Sul fronte degli yachts a vela da segnalare la conclusione della fase di sviluppo dei regolamenti RINA per la certificazione dell’alberatura e del sartiame, in linea con i requisiti del codice MCA LY3. I risultati del software utilizzato per il calcolo diretto del sistema velico sono stati infatti validati da una campagna di raccolta dati mai effettuata prima. Su due yachts del cantiere Southern Wind, Windfall ed Hevea,  sono stati installati dei sensori che hanno registrato le accelerazioni durante 7000 NM da Cape Town a Genova fornendo risultati di estremo interesse per la progettazione delle alberature.