Tar Campania, bocciati i rincari per i trasporti marittimi

DSCN1866

Pollice verso per Alilauro, Medmar, Snav e Caremar

 

Bocciatura del Tar Campania per gli ultimi rincari alle tariffe operati dagli armatori per i trasporti marittimi. Ne danno comunicazione il commissario regionale dei Verdi Ecologisti, Francesco Emilio Borrelli, ed il portavoce campano della Federconsumatori, Rosario Stornaiuolo, secondo i quali “la sentenza riapre possibilità di risarcimento ed al ripristino delle precedenti tariffe”. Il pronunciamento è avvenuto in seguito ad un ricorso presentato dall’ex assessore di Ischia, Antonio Pinto, contro la Regione Campania, l’ACAM, l’Alilauro, la Medmar, la Snav e la Caremar. E riapre la polemica sulle condizioni drammatiche in cui versano i collegamenti marittimi nel Golfo di Napoli stretti tra la crisi della compagnia regionale e la scadenza delle convenzioni con l’armamento privato . “Attualmente – sottolineano Borrelli e Stornaiuolo – una parte delle corse dei traghetti da e per Ischia sono state soppresse a partire dal traghetto delle 2,30 da Casamicciola per Pozzuoli via Procida e quella delle 4,30 da Pozzuoli per Ischia, via Procida della compagnia privata Medmar”. Una situazione che sta creando, tra l’altro, seri problemi di approvvigionamento di prodotti freschi sulle due isole.