SOS Log, Daniele Testi è il nuovo presidente

IMG_4947

Daniele Testi, direttore Marketing e Comunicazione del Gruppo Contship Italia, è il nuovo presidente di SOS Log, l’associazione italiana per la logistica sostenibile. Già consulente per KPMG (Nolan Norton Italia) e manager del gruppo Armatoriale Tarros Testi guiderà l’associazione nata nel marzo 2005 con l’obiettivo di raccogliere e diffondere la conoscenza delle migliori iniziative relative alla sostenibilità, attraverso l’organizzazione di numerose conferenze internazionali e workshop, a cui hanno preso parte manager, esperti e premi Nobel. Tra questi Jeremy Rifkin, Amartya K. Sen, Joseph E. Stiglitz, Edward De Bono, Eric Maskin e Jean Paul Fitoussi, attualmente Presidente Onorario del Comitato scientifico SOS-LOG. “La logistica – spiega Testi –  sta evolvendo da un approccio operativo tradizionale ad un ruolo più strategico, come dimostrato dai più recenti studi. Oggi è sempre più evidente come la sostenibilità non sia più considerata soltanto un’etichetta di forma, una dichiarazione di intenti staccati da azioni concrete, ma stia diventando uno strumento legittimo e strategico per la crescita, l’innovazione ed il profitto”.

SOS-LOG in breve
Nel marzo 2005 si è costituita, con sedi a Milano e Genova, SOS-LOGistica (Associazione per la Logistica Sostenibile) con il proposito di dare spazio e visibilità ad un tema di grandissima attualità internazionale. I cittadini dei Paesi avanzati sopportano infatti sempre meno i disagi di traffico e di ambiente connessi con la consegna delle merci. L’obiettivo è di realizzare una Supply Chain “lunga” che comprenda cioè, anche le compatibilità ambientali ed i problemi di mobilità, per una più completa ed efficace catena del valore. I soci sono esperti di logistica, informatici, docenti universitari, tecnici dell’innovazione e dell’ambiente, imprenditori. Per Logistica Sostenibile si intende una logistica che mira ad offrire le condizioni di servizio ed economiche richieste dal mercato, ricercando al contempo tutte le più opportune soluzioni dal punto di vista di ambiente e di mobilità, connessi con il trasporto, la consegna ed il riciclaggio dei prodotti e delle merci. La Logistica Sostenibile vuole, in definitiva, promuovere una logistica più efficiente e nello stesso tempo più rispettosa della qualità della vita. Ciò in base alla profonda convinzione che nella maggioranza dei casi “inquinare costa” e la ricerca della soluzione più economica per le operazioni non è affatto conflittuale con la ricerca delle soluzioni più corrette sotto il profilo ambientale. Queste tematiche risultano inoltre particolarmente significative per il sistema delle P.M.I. del nostro Paese (dove, come noto, il 98% del prodotto interno è realizzato da imprese con meno di 50 addetti) con i ben noti aspetti delle diseconomie di costo ed ambientali legate alle difficoltà di fare sistema.
Il principale obiettivo di SOS LOG è lo sviluppo e la diffusione di conoscenza relativa a:
•  Re-ingegnerizzazione di processi e prodotti, City Logistic, Reverse Logistic, Soluzioni Intermodali (strada/ rotaia / autostrade del mare), uso ottimale delle infrastrutture per il trasporto, casi aziendali relativi alla Logistica Sostenibile che coinvolgono Imprese, Amministrazioni Pubbliche, Professionisti e Organizzazioni Internazionali, analisi dell’impatto dell’adozione di nuovi carburanti in Italia e nel mondo, nuovi ruoli e competenze necessarie in ambito I.C.T., intesa sia come strumento di integrazione delle informazioni, sia come attivatore di processi per l’ottimizzazione della supply chain della logistica.