Sorrento: La Guardia Costiera recupera tartaruga marina della specie Caretta Caretta

img-20200621-wa0030

Castellammare di Stabia, 21 Giugno 2020 – Nel corso dell’odierna attività di pattugliamento nelle acque di giurisdizione del Compartimento Marittimo di Castellammare di Stabia, personale della dipendente Unità Navale denominata GC A 56 in collaborazione con il personale di terra dell’ufficio Locale Marittimo di Sorrento hanno provveduto al recupero ed alla messa in sicurezza di un esemplare di tartaruga marina della specie Caretta Caretta.

La tartaruga presentava una vistosa abrasione sul corpo forse causata dall’impatto con l’elica di un natante. I militari dell’Ufficio Locale Marittimo di Sorrento hanno provveduto ad avvisare il servizio di recupero tartarughe marine della riserva di Punta Campanella.

Viste le numerose ferite che riportava la tartaruga è stata trasferita presso la Stazione Zoologica Anthon Dohrn di Napoli specializzata nella cura ed il recupero di questa specie marina.