Si rilanci il NAPA e la portualità alto adriatica: Delegazione del Propeller Port of Venice a Koper

missione-del-propeller-club-port-of-venice-a-koper

Un forte messaggio per una più concreta collaborazione tra i porti dell’alto Adriatico aderenti al NAPA. E’ quanto emerge dal meeting nel porto di Capodistria (Koper) tra una qualificata delegazione dell’International Propeller Club Port of Venice, i massimi vertici di Luka Koper e i soci del Propeller Club Port of Koper. Il summit con una visita guidata ai 12 terminal del porto sloveno (n.d.r. 2000 camion al giorno in/out, circa  1 milione di Teus/a, 700.000 auto nei piazzali e garages pronte a raggiungere i mercati di destinazione ecc. ecc.) ha dimostrato come ci sia bisogno di una maggiore sinergia non solo tra Port Authority  delle due sponde ma anche tra i tanti operatori . “ Oggi la vera concorrenza e competitività tra scali – ha affermato il presidente del Propeller veneziano Massimo Bernardo –  si misura sull’efficienza di ogni singolo scalo in termini di servizi resi alla nave, alla merce sia in porto che nel transit time” . Concorda il presidente di Luka Koper Dimitrij Zadel annunciando i grandi investimenti che il suo porto ha programmato con l’espansione dei vari terminal che nel prossimo biennio saranno in grado di concentrare tutto il traffico proveniente dall’est Europa e dal far east. Comune tra le due delegazioni  è stata la convinzione dell’importante ruolo che un sistema portuale dell’Alto Adriatico realizzato con una più concreta sinergia tra i suoi porti possa rappresentare la testa di ponte di una più attrattiva portualità sud europea anche per poter concorrere con maggior forza a superare la concorrenza dei porti del northern range. Alle due delegazioni hanno partecipato per il Propeller Port of Venice oltre al presidente Bernardo, il v. presidente Gianni Rigon (RT Spedizioni) , l’on. Giuliano Godino(Gosped)   per il porto di Chioggia, Saul Mazzucco    pilota del porto, Gabriele Bevilacqua spedizioniere doganale ( Mondial ) , Graziano Cosmo ex direttore generale Venezia Terminal Passeggeri, Marco Zancanaro amm.. delegato Conepo, gli avvocati marittimisti Marco Seppi e Matteo Miatto.

Per la delegazione slovena Dimitrij Zadel, presidente del consiglio di amministrazione
Mitja Dujc, direttore vendite e marketing (Sales & marketing director)
Roberto Rihter, dipartimento sviluppo strategico
Bojan Babič, direttore Terminal passeggeri.

A conclusione della visita ufficiale un proficuo B2B tra i soci dei due Clubs hanno sortito non solo l’interscambio di importanti informazioni sulle varie tematiche del trasporto ma, soprattutto, l’inizio di una concreta collaborazione tra imprese dell’uno e dell’altro porto adriatico.