SI CONSOLIDA L’ALLEANZA TRA COPERNICO E M9

APPROVATO DAL CDA DI M9D, L’ACCORDO OPERATIVO PER LA NASCITA DELLA SEDE DI MESTRE CHE DIVENTERA’ IL PRIMO BUILDING DI COPERNICO NEL TERRITORIO DEL NORD-EST

Milano, 15 ottobre 2019 – È stato deliberato ieri dal CdA di M9D l’accordo operativo con Copernico, la rete di luoghi di lavoro, uffici flessibili e servizi che favoriscono lo smart working e la crescita professionale e del business, relativo all’apertura di Copernico@M9. Dopo la lettera di intenti firmata a dicembre del 2018 tra M9 e Copernico, nella quale erano stati fissati una serie di obiettivi e finalità comuni, si è arrivati oggi alla stipula definitiva dell’accordo che sancisce la nascita della prima sede Copernico nel Nord-Est all’interno di M9, nell’area retail dell’ex Convento di S. Maria delle Grazie. Grazie a questa nuova apertura Copernico amplierà ulteriormente la sua rete sul territorio italiano estendendo non solo il portfolio di proprietà in gestione ma anche la community di professionisti e aziende, favorendo la nascita e crescita di nuovi business all’interno di un ecosistema virtuoso in cui è facilitato l’incontro tra capitali d’impresa, investitori, start-up e aziende che faranno diventare Mestre ed M9 un punto di riferimento a livello nazionale. Negli spazi di M9 Copernico metterà a disposizione una piattaforma di servizi articolata e strutturata in grado di rispondere a tutte le esigenze dei professionisti. Un valore aggiunto all’interno dell’accordo quadro è rappresentato dal fatto che Copernico promuoverà la nuova sede a tutto il proprio network di professionisti sia a livello locale che nazionale, in particolare a quelli che operano nel settore della tecnologia, della multimedialità e della sostenibilità ambientale. Copernico, inoltre, si impegnerà a veicolare e promuovere le produzioni culturali del mondo M9 presso le proprie sedi ed i propri clienti. La partnership ha l’obiettivo di dare vita ad una rete di sinergie per sostenere la rigenerazione urbana dell’area attraverso iniziative e attività per il benessere economico, culturale e sociale. Una visione contemporanea di un mondo del lavoro che cambia utilizzando le nuove tecnologie e le nuove intelligenze messe a disposizione anche dai player di Copernico che fanno parte dell’industria multimediale e digitale. “Sono molto soddisfatto dell’ulteriore sviluppo della nostra partnership con il polo M9 che si inserisce nella nostra più ampia strategia di portare gli uffici flessibili e lo smart working anche nelle città medie e piccole, integrando nodi urbani rilevanti in maniera capillare sul territorio italiano per sostenere lo sviluppo delle aziende, e mettendo così in connessione fisica e digitale distretti e community” – afferma Pietro Martani, founder e CEO di Copernico – “Copernico@M9 vuole essere motore di un cambiamento di prospettive attraverso la leva del networking: un impegno per far evolvere le professionalità, le competenze e il business con il sostegno dell’innovazione e delle  nuove tecnologie. Grazie alle forti sinergie che crea sulle comunità locali, Copernico accelera le nuove ed emergenti dinamiche del lavoro, generando vantaggio competitivo per le aziende che fanno parte della nostra piattaforma di spazi, servizi, contatti”.
Copernico ha già creato, in Italia e in Europa, una rete di spazi di lavoro flessibili, servizi, e soprattutto una community in grado di creare nuove opportunità di sviluppo d’impresa. Una piattaforma già attiva con 74.000 metri quadri di uffici, coworking, sale meeting; 800 aziende clienti, 6.000 professionisti che vivono Copernico ogni giorno a Milano, Roma, Torino, Bruxelles e a breve anche a Bologna, Cagliari, Trieste e Varese, generando nuove opportunità di crescita attraverso la connessione.