Shipping, diminuite le emissioni di gas serra

navebf

Meno 20% di gas serra prodotto dal settore dei trasporti marittimi nel periodo 20017-12. È quanto emerso a New York in occasione del vertice sul clima convocato da Bn Ki-Moon, Segretario Generale dell’Onu, per rilanciare i negoziati su un nuovo accordo sul cambiamento climatico globale.
“Il settore del trasporto marittimo mondiale che trasporta via mare circa il 90% di tutto il commercio mondiale – ha sottolineato Peter Hinchliffe, Segretario Generale dell’ICS – International Chamber of Shipping –, ha prodotto solo circa il 2,2% delle emissioni totali di gas serra a livello mondiale nel corso del 2012, rispetto al 2,8% del 2007. L’ultimo studio dell’IMO, che utilizza la localizzazione satellitare, suggerisce che c’è stata una significativa riduzione delle emissioni di CO2 assolute delle navi grazie all’introduzione di misure operative di efficienza su tutta la flotta”. Tra queste l’abbassamento della velocità nonché una progettazione più efficiente dal punto di vista del consumo di carburante per le unità di nuova costruzione. “La riduzione delle emissioni di CO2 per tonnellata di merce trasportata per chilometro dalle navi – ha evidenziato inoltre Hinchcliffe – è ancora più impressionante rispetto ai principali dati presentati dall’IMO sulla riduzione dei gas serra in quanto il traffico merci movimentato via mare è continuato a crescere dal 2009. Si tratta dell’unico settore industriale ad avere normative internazionali obbligatorie in atto per ridurre le emissioni”.