Sequestro di pietre e sabbia a due turisti in partenza dal porto di Olbia

Olbia, 27 agosto 2022 – Questa mattina durante le ispezioni ai passeggeri in imbarco dal porto di Olbia – Isola Bianca, gli agenti della Security dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sardegna hanno fermato una coppia di turisti italiani con figlio minorenne, in partenza per Livorno, con una busta di pietre e sabbia.
Il maltolto, prelevato dalle spiagge di Cannigione, era ben occultato nel bagagliaio dell’auto, in particolare la sabbia, che i due avevano nascosto in un contenitore spray di crema abbronzante.
Entrambi sono stati segnalati alla sezione operativa di Olbia dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli per le attività di competenza. Quello odierno segue il caso di furto sventato martedì scorso, sempre all’Isola Bianca, quando la security dell’AdSP ha fermato due turisti con un esemplare di Pinnna Nobilis di un metro.
Sempre all’imbarco per Livorno delle 11.00 dal porto di Olbia, sono stati fermati  altre due coppie di turisti bresciani con al seguito un contenitore in plastica contenente delle pietre prelevate dalle spiagge di Villasimius ed un tedesco con una busta di conchiglie. I trasgressori sono stati segnalati alla sede operativa territoriale di Olbia dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.

Pietre sequestrate ai turisti bresciani

Materiale sequestrato al turista tedesco