SBARCATA A VADO LIGURE UNA DELLE 13 PIÚ GRANDI GRU AL MONDO

apm-terminals_gru-vernazza-1

Mentre i lavori sulla piattaforma procedono, APM Terminals e Reefer Terminal mettono a segno un servizio da record. Vado Ligure è stata infatti scelta da Vernazza Autogru per lo sbarco della sua Demag CC6800, gigante dei sistemi di sollevamento terra.

Vado Ligure (Savona) – APM Terminals Vado Ligure, attraverso la controllata Reefer Terminal SpA, puo’ oggi vantare un nuovo importante risultato nella movimentazione di impianti complessi. Grazie al suo know how e alle sue efficienti strutture, il terminal vadese è stato infatti scelto per lo sbarco di un gigante come la gru Demag CC6800.

Questa tipologia di gru è una delle più grandi a livello globale, ne esistono infatti soltanto 13 in tutto il mondo con una portata di questo livello.

La Demag CC6800 si caratterizza per la sua impressionante capacità di sollevamento (1200 tonnellate da ferma e circa 1000 in movimento) e per la sua mole, peculiarità che hanno reso alquanto delicate le procedure di sbarco.

La gru, di proprietà di Vernazza Autogru, è arrivata a Vado Ligure dal porto di Mantyluoto, in Finlandia, smontata in quasi 100 pezzi.

Particolare soddisfazione per APM Terminals Vado Ligure, un’azienda e un Gruppo che pongono sempre al centro del proprio business l’eccellenza dei servizi offerti ai propri clienti, anche e soprattutto in caso di prodotti così specifici e unici nel loro genere, per dimensioni e complessità.

APM Terminals Vado Ligure S.p.A., di proprietà della società olandese APM Terminals leader nella movimentazione di container, fa parte del gruppo danese AP Moller-Maersk ed ha la sua sede nel porto di Vado Ligure, parte del territorio dell’Autorità Portuale di Sistema del Mar Ligure Occidentale.

 Con una capacità annuale di 250.000 TEU, APM Terminals Vado Ligure vanta un terminal refrigerato in porto di 50.000 m2, il più grande del Mediterraneo, ed è specializzato nello sbarco e stoccaggio di prodotti ortofrutticoli freschi.