Salvata dai militari della Guardia Costiera di Sorrento, una tartaruga della specie “caretta caretta”

Castellammare di Stabia, 01 luglio 2019  -  Il personale militare della Guardia Costiera di Sorrento ha salvato un esemplare di tartaruga della specie “caretta caretta”, la più comune tartaruga del Mediterraneo, arrivata sul molo del poto di Marina Piccola di Sorrento in gravissime condizioni. Infatti l’esemplare presentava evidenti tagli su tutta la parte della testa, probabilmente provocati dal contatto con una elica o con qualche attrezzo da pesca.

I militari, viste le condizioni critiche dell’animale, hanno provveduto ad avvertire immediatamente il Centro “TARTANET” dell’Area marina protetta di Punta Campanella (Massa Lubrense) e -nell’attesa dell’arrivo dei responsabili- hanno mantenuto il carapace della tartaruga al fresco, bagnandolo e coprendolo con alcuni indumenti.
TARTANET è una rete organizzata tra i ricercatori e gli operatori impegnati nello studio e nella tutela della tartaruga comune (caretta caretta) con finalità di un servizio di pronto intervento tartarughe a tutela della specie.
Una volta prelevata dagli specialisti che l’anno presa in cura, l’esemplare di tartaruga gravemente ferita veniva portata immediatamente al Centro “TARTANET”, dove veniva sottoposta ad una delicata operazione. Dopo l’operazione, per fortuna, l’animale risultava fuori pericolo anche se ha perso la funzionalità dell’occhio destro.

“La tempestività degli interventi in questi casi è di vitale importanza al fine di salvare gli esemplari di “caretta caretta” che, per motivi vari come il contatto con un elica di una barca o a causa di ami o altri attrezzi di pesca, possono trovarsi in difficoltà e subire ferite. Per questo motivo, chiunque avvisti o abbia notizia di un esemplare in difficoltà ha il dovere di contattare immediatamente il Comando della Capitaneria di porto – Guardia Costiera più vicina al fine di un immediato soccorso” sono state le raccomandazioni del Comandante della Capitaneria di porto di Castellammare di Stabia, Capitano di Fregata (CP) Ivan SAVARESE.