Salerno, nel 2014 mezzo milioni di crocieristi

stazione_marittima_salerno

Il porto presenta al Seatrade di Miami

Il nuovo polo crocieristico di Salerno partirà entro l’aprile 2014 con la consegna della Stazione Marittima di Zaha Hadid e il potenziamento del molo Manfredi, allungato e attrezzato per accogliere le navi da crociera di ultima generazione. Andrea Annunziata, presidente dell’Ap di Salerno, sceglie il Cruise Shipping di Miami per annunciare la svolta turistica dello scalo campano. “In questi ultimi anni – spiega – abbiamo dovuto rifiutare numerose proposte di grandi Compagnie crocieristiche internazionali a causa dell’attuale carenza di ormeggi; ma le potenzialità del nostro Scalo sono enormi e le sfrutteremo al meglio. Per il 2014, a lavori ultimati, potremo accogliere molte altre Compagnie e prevediamo il raddoppio degli scali e mezzo milione di crocieristi, che dovrebbero raddoppiare al termine del quadriennio successivo.”

L’ingresso di Salerno nel mercato delle crociere risale a cinque anni fa. Da allora, l’attrattiva del territorio, servizi sempre più specializzati, un attento lavoro di accoglienza, hanno trasformato il secondo porto della Campania in un punto di riferimento per il settore.  Anche per il 2013, infatti, sono in aumento gli approdi: 90 scali da marzo a dicembre, nonostante le moltissime richieste alle quali non è stato possibile dare corso a causa dei lavori infrastrutturali e del completamento del nuovo Polo crocieristico.

“La presenza al Cruise Shipping di Miami – spiega l’Ap – rappresenta da questo punto di vista un’importante occasione di promozione sia per il porto sia per i suoi operatori, che attraverso incontri bilaterali, potranno instaurare nuovi rapporti commerciali con i più rilevanti operatori internazionali del settore”.