Salerno, Gallozzi rientra in Confindustria

001-303x350

Ritorno in Confindustria per Salerno Container Terminal e ruolo di Past President per Agostino Gallozzi. Si sana così la ferita aperta nell’ottobre 2011 quando l’imprenditore decise di ritirare tutte le aziende del Gruppo Gallozzi Spa dall’associazione che aveva guidato per quattro anni. Per l’attuale presidente, Mauro Maccauro, il rientro riafferma il ruolo di Confindustria Salerno come fattore di aggregazione del sistema produttivo in un momento particolarmente difficile per il territorio. “Porteremo avanti – sottolinea – il nostro programma finalizzato alla crescita delle aziende, ma soprattutto alla realizzazione di un contesto strutturale adeguato al rilancio dell’economia provinciale in tutte le sue componenti”. “Come ogni esperienza di vita – dichiara il Past President Gallozzi – il tempo che ho trascorso in Confindustria Salerno è stato caratterizzato da molti momenti belli e da qualche momento brutto. Il carattere mi porta, con il tempo, a cancellare dalla mente e dall’animo i ricordi negativi, conservando come preziosi quelli positivi. Ho quindi condiviso con piacere l’idea di rientrare in Confindustria, alla cui vita associativa sono legato ed alla quale non farò mancare il mio contributo di Past President”.

Il Gallozzi Group è il più importante gruppo portuale dello scalo di Salerno, nonché uno dei principali operatori nazionali. Fondato nel 1952, è formato da otto società (Gallozzi Shipping, Salerno Container Terminal, Salerno Traghetti Terminal, Salerno Container Service, Salerno Cruise Services, Delta Container Service, Esoware, Salerno Transport Services) che spaziano dai servizi container fino ai passeggeri.