Rotterdam, tre spiazzi pubblici per le piccole containership

feeeder

Il porto di Rotterdam guarda anche alle piccole navi container. L’Ap olandese, con un investimento complessivo di 4 milioni di euro, ha reso operative tre aree pubbliche dedicate ai collegamenti feeder e a corto raggio sul Maasvlakte con l’obiettivo di ridurne tempi operativi e il consumo di carburante. Secondo le proiezioni dei traffici al 2030 a Rotterdam la percentuale di piccole unità container per i traffici fluviali e costieri aumenterà dal 30% del 2010 al 40%. La maggior parte di queste navi deve spesso attraccare a diversi terminal con un enorme perdita di tempo.