Riunito il gruppo di coordinamento dei Segretari Generali delle Autorità di Sistema Portuale costituito da Assoporti

medports

Affrontati temi tecnici riguardanti la portualità

Roma, 26 luglio 2018 - Ieri si è riunito il gruppo di coordinamento dei Segretari Generali delle Autorità di Sistema Portuale negli uffici di Assoporti. Il gruppo è stato costituito lo scorso aprile a seguito di decisione da parte dei Presidenti in sede di Assemblea degli associati, vista la necessità di dover affrontare una serie di temi tecnici riguardanti i porti.

Relativamente allo stato della procedura avviata dall’Unione Europea sulla tassazione delle concessioni e autorizzazioni in ambito portuale, è stata predisposta una nota, già inoltrata al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, di ulteriori chiarimenti e precisazioni. Una presa di posizione condivisa e importante, anche in ragione del complessivo effetto che avrebbe l’applicabilità della tassazione fiscale sulla riscossione dei canoni per le AdSP.

Discussa e condivisa la linea comune per le Autorità in tema di Piano Organici dei Porti, anche in relazione della necessità di affrontare il tema lavoro in porto nel suo complesso. Gettate, inoltre, le basi per una bozza condivisa di Regolamento delle concessioni in ambito portuale.

Infine, sono stati dati aggiornamenti in materia di anticorruzione, trasparenza e relativamente al trattamento dei dati personali in seguito all’entrata in vigore del General Data Protection Regulation dell’Unione Europea.

Tutti gli intervenuti hanno apprezzato gli sforzi fatti finora sui temi all’ordine del giorno ed è stato possibile fornire utili contributi sia per il Ministero vigilante, che per l’organizzazione interna delle AdSP.

“Come ho già avuto modo di dire, le competenze presenti nei nostri porti sono molteplici e di alto livello, “ ha commentato il Presidente Assoporti Zeno D’Agostino. “ Grazie al lavoro dei nostri Segretari Generali, stiamo lavorando su molti temi tecnici specifici con idee comuni e condivise.”