Rinnovato il protocollo tra Capitaneria di Napoli e Università Parthenope

DSC_2512

Firmato protocollo d’intesa tra Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera e Università degli Studi di Napoli “Parthenope”. L’accordo, siglato dall’Ammiraglio Antonio Basile e dal Rettore Claudio Quintano, si articola in sei obiettivi che vanno dalla messa disposizione delle rispettive competenze al supporto materiale e organizzativo, dalla promozione di  stage formativi alla promozione di iniziative comuni. Il protocollo, di durata triennale, rinnova un analogo accordo del 2009. “L’Università degli Studi “Parthenope” e la Guardia Costiera – spiega una nota – hanno in tale contesto sviluppato una fortissima sinergia che ha consentito, grazie alla collaborazione interistituzionale ed al reciproco ricorso alle rispettive competenze professionali, di raggiungere risultati ampiamente soddisfacenti e lusinghieri per le istituzioni coinvolte”. Tra questi, ad esempio, gli studi ambientali realizzati dal Prof. Massimo Lega, docente di ingegneria sanitaria ambientale e responsabile del laboratorio di ingegneria ambientale forense, resi possibili anche grazie all’impiego dei mezzi operativi del Corpo delle Capitanerie di Porto “nonchè alle relative professionalità degli uomini e delle donne operanti all’interno dello stesso”.