Richiesta di emergenza per la nave “Sea Dream” all’Autorità Marittima di Napoli

I Servizi Tecnico Nautici del Golfo di Napoli a lavoro anche a Pasqua

Napoli, 6 aprile 2021 – Richiesta di ormeggio con carattere d’urgenza ovvero per emergenza, avanzata dal R/re Sea Dream con a rimorchio la prima nave da crociera ultra lusso in costruzione della Seabourn nei cantieri Cimar a San Giorgio di Nogaro.

Il viaggio di trasferimento da Trieste a Genova poteva essere compromesso nella sicurezza per la navigazione in previsione dell’arrivo di una perturbazione.

Di fatto in modo eccellente è stato gestito il tutto dall’Autorità Marittima di Napoli sotto il coordinamento dell’Ammiraglio Ispettore Pietro Vella.

Il Comandante Arrigo PASQUETTI capo sezione tecnica del compartimento marittimo di Napoli, ha convocato d’urgenza una riunione accosti sabato 3 aprile per poter valutare l’operazione dell’ormeggio emergenziale per l’unità rimorchiata (MAR172).

Piloti, Rimorchiatori ed Ormeggiatori hanno di fatto analizzato la documentazione tecnica a disposizione.

Lo scafo di LoA 172 m, BoA 24m ha necessitato di 3 rimorchiatori e di 4 ormeggiatori a bordo, membri del Gruppo Ormeggiatori e Barcaioli del Porto di Napoli come integrazione all’equipaggio per eseguire le operazioni di ormeggio.

Acquisiti tutti i pareri tecnici, l’operazione è stata pianificata nei minimi dettagli ed autorizzata dal Comandante Arrigo PASQUETTI  per il giorno del Lunedì Santo 5 aprile alle ore 11.30 come da ETA fornito dal convoglio.

La stessa andata a buon fine in poco più di 2 ore grazie alla perizia marinaresca di tutti e tre i Servizi Tecnico Nautici di Pilotaggio, Rimorchio ed Ormeggio passando così una pasquetta alternativa in periodo COVID e fornendo sempre la garanzia della sicurezza dell’approdo in porto.

I ringraziamenti a tutti gli operatori ed all’Autorità Marittima.