Portici: Maglia nera del mare inquinato da microplastiche

rivafiorita1

 Serve azione straordinaria contro la devastazione del nostro mare e delle nostre spiagge. Sabato scorso pulizia del Granatello. Il 5 maggio tocca alla spiaggia di Riva Fiorita a Posillipo

Napoli, 24 aprile – “Negli ultimi tempi l’attenzione verso il rispetto dell’ambiente e del mare è in continua diminuzione e lo studio di Scienze Marine del Cnr di Genova, condotto insieme all’Università Politecnica delle Marche e a Greenpeace Italia, non fa altro che confermarlo e dispiace che al primo posto degli specchi d’acqua maggiormente inquinati da microplastiche ci sia quello di Portici che, nel fine settimana, è stato oggetto di una pulizia dei fondali del Granatello”.

Lo ha detto il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, per il quale “il livello di inciviltà e di devastazione che porta all’inquinamento delle spiagge e dei mari è tale che richiede un’azione straordinaria di sensibilizzazione e di pulizia”.

“Noi Verdi campani siamo pronti a fare la nostra parte e, infatti, il 5 maggio è già prevista la pulizia straordinaria della spiaggia pubblica e libera di Riva Fiorita a Posillipo che è ormai invasa di spazzatura di ogni tipo. La situazione è grave ed è molto sentita dalla popolazione che proprio il 21 aprile scorso ha proceduto alla pulizia degli scogli del Granatello grazie ai volontari di Fondali Campani con la collaborazione del Centro Sant’Erasmo” ha aggiunto Borrelli.