Irregolarità nel porto di Marina di Cassano: scattano le sanzioni dalla Guardia Costiera

cp-sor

Castellammare di Stabia, 4 luglio 2019 – Giornata di intensi controlli nell’ambito portuale di Marina di Cassano, nel Comune di Piano di Sorrento (NA) da parte del personale militare del Locale Ufficio Marittimo diretto dal Maresciallo AVALLONE. Sotto la lente d’ingrandimento sono finite le concessioni demaniali marittime rilasciate per finalità turistico-ricreative per tenere pontili galleggianti per ormeggiare unità da diporto.
Nello specifico sono state elevate n. 7 (sette) contestazioni ex art 1164 Codice della Navigazione per uso difforme della concessione rispetto al titolo rilasciato, in particolare per coloro che hanno occupato uno specchio acqueo superiore a quello detenuto e non aver assicurato i posti di ormeggio per unità in transito previsti dalla normativa vigente.
Inoltre è stata elevata una sanzione nei confronti di un individuo che usava abusivamente la propria unità da diporto per effettuare attività di noleggio.
“L’attenzione del personale militare della Guardia Costiera in tutto il territorio di giurisdizione del Compartimento Marittimo di Castellammare di Stabia rimarrà sempre alta, soprattutto durante i mesi estivi, al fine di garantire il rispetto della legge e reprimere tutte quelle condotte che possano configurare abusiva occupazione di Pubblico Demanio Marittimo e mortificare i suoi pubblici usi ” sono state le parole del Comandante della Capitaneria di porto di Castellammare di Stabia, Capitano di Fregata (CP) Ivan SAVARESE.