Pasquetta da dimenticare per i collegamenti nel Golfo di Napoli

viaggio medmar 7

La denuncia di Borrelli e Simioli

“Il Molo Beverello, Porta di Massa e le compagnie di navigazione  dovrebbero essere sanzionate per come hanno trattato e accolto i passeggeri nel week end pasquale al pari di profughi”. È l’accusa che arriva da Francesco Emilio Borrelli dei Verdi e Gianni Simioli che denunciano obsolescenza dei mezzi, servizi scadenti e comportamenti scorretti: come ad esempio quello della Medmar che avrebbe venduto “il doppio dei biglietti rispetto ai posti a sedere”. Il week end festivo secondo Borrelli e Simioli “è stato un disastro su tutti i fronti”. “Gli aliscafi hanno fatto imbarcare un numero impressionante di passeggeri e molti sono restati a terra”. A rendere più difficile la situazione la riduzione del numero di corse della Caremar. “E’ incredibile che nel 2015 nei trasporti per le isole si sia tornati indietro di 30 anni invece di migliorare e ammodernare i servizi. I traghetti e gli aliscafi partono in ritardo o in anticipo perchè ritengono di non avere regole da rispettare e utenza da trattare con dignità. Uno scempio che causerà ulteriori danni al nostro turismo e una cattiva nomea. Con l’assessore Vetrella si è raggiunto il picco di disagi mai avuti in questo settore portando gli utenti a viaggiare nella peggiore condizione di sempre”.

video