Oro per Sposato/Centrone negli U17 e argento per Ferraro/Orlando negli Open

Campionati Europei 420, Atene

Argento nella flotta Open per Edoardo Ferraro con Francesco Orlando (YC Sanremo) e oro nella categoria Under 17 per Demetrio Sposato con Gabriele Centrone (CV Crotone/CV 3V): questo il ricco bottino italiano al Campionati Europei 420 terminato oggi ad Atene. L’oro nella classifica Open va all’equipaggio greco Telis Athanasopoulos Yogo/Dimitris Tassios che proprio nell’ultima giornata superano l’equipaggio azzurro con un primo e un 13esimo posto – Edoardo Ferraro e Francesco Orlando oggi chiudono con un 16esimo e un settimo. Alla fine sono solo sei i punti che dividono i due equipaggi nella classifica finale. Terza posizione per l’equipaggio israeliano Tal Shariti Sade/Luc Guimbertaud a dieci punti dagli azzurri. Nella categoria Under 17, dopo una settimana  passata sempre in testa alla classifica,  Demetrio Sposato e Gabriele Centrone vincono con merito l’Europeo 420 Under 17 chiudendo la serie di 12 regate con un 31esimo e un secondo posto nell’ultima prova. A 20 punti di distanza, e medaglia d’argento, l’equipaggio spagnolo Wizner/Ameneiro e in terza posizione nella classifica open gli americani Anker/Borcherding, per gli inglesi Lewis/Wright il bronzo nella classifica equipaggi europei. Nella ranking femminile, oro per le spagnole Caba/Caba e argento sempre per le spagnole Garrido/Llabrés terze nella classifica open le americane Kaneti/Rodriguez Horan e medaglia di bronzo per equipaggi europei alle francesi Dorange/Orion. Le italiane Arianna Passamonti e Giulia Fava (Nauticlub Castelfusano) chiudono in 11esima posizione (europee) seguite da Elisabetta Fedele/Beatrice Martini (LNI Mandello) e da Elena Picotti/Francesca Campri (FV Peschiera) in 13esima. Francesco Orlando ci racconta al rientro: “Questa mattina siamo usciti per l’ultima giornata di regate in prima posizione per cui ci dispiace un po’, al tempo stesso però un secondo posto all’europeo è un ottimo risultato. Ora guardiamo avanti al Campionato Europeo Junior sul Lago di Garda e al prossimo Mondiale in Australia. Abbiamo imparato molte cose questa settimana e lavorandoci sopra faremo sicuramente meglio in futuro”.