ORDINANZA N° TE 73/18 DRAGAGGIO PORTO DI NAPOLI

1-cartina-portonapoli-ordinanza-cp-0918

Il Capo del Circondariale Marittimo e Comandante del Porto di Napoli

Rende Noto

che l’art. 1 dell’ordinanza n° 09/18 in data 12/02/2018 è cosi modificato:

Art 1 (Modifica-revisione 2)

Durante il periodo sopraindicato, a partire dal 23/07/2018 gli specchi acquei individuati con lettera A1, A2a, A2b. B, H1, H2, M, Q, S1, S2, S3, S4, T, U, V1, V2, e T di cui al “RENDERE NOTO” dell’ordinanza n° 09/18 in data 12/02/2018, saranno oggetto di escavo.

Inoltre, al “RENDERE NOTO” dell’ordinanza 9/18 è integrato il motopontone denominato “NICOLA Z” .

Tutte le unità navali devono prestare la massima attenzione, mantenersi a distanza di sicurezza dagli specchi acquei interessati dalle operazioni, dai mezzi navali impegnati nei lavori in parola e navigare con la velocità minima consentita per il sicuro governo della unità navale.

Le unità in transito in prossimità degli specchi acquei interessati dai lavori, dovranno preventivamente comunicare alla sala Operativa della Capitaneria di Porto di Napoli sul canale 14 V.H.F. ed alla Corporazione Piloti del Golfo di Napoli sul canale 12 V.H.F., detti spostamenti.

Napoli, 25/07/2018                                              

IL COMANDANTE DEL PORTO

CONTRAMMIRAGLIO CP

Arturo FARAONE