Mediterraneo, costo delle crociere -2,4%

CarnivalBreeze

Studio di EBNT e Federconsumatori

 

Diminuiscono lievemente i prezzi delle crociere nel Mediterraneo: la tariffa per una crociera di 8 giorni/7notti è pari a 1.771 euro con un calo del 2% rispetto all’anno scorso.

È quanto emerge dai risultati della IV edizione dell’Analisi degli aspetti tariffari nelle località italiane ed estere nell’anno 2012, realizzata dall’Osservatorio Permanente sulle proposte di viaggio formulate dai Tour Operator – EBNT (Ente Bilaterale Nazionale del Turismo) e Federconsumatori.

Secondo il report “nonostante gli incidenti occorsi negli ultimi mesi a Costa Concordia, Allegra e la sfavorevole contingenza economica di cui soffrono altri comparti dell’industria turistica, per il settore delle crociere si stima una “tenuta” per il 2012 ed addirittura una ripresa nel 2013”.

In particolare, in Italia la stagione crocieristica 2012 coinvolge ben 47 compagnie di navigazione, 148 navi da crociera, interessa 12 regioni e 66 porti italiani che, in alta stagione, movimenteranno mediamente oltre 75.000 passeggeri al giorno.

L’analisi è stata effettuata monitorando 1.865 quotazioni tariffarie relative al soggiorno nella settimana di Ferragosto nelle località turistiche nazionali ed estere, capitali estere e crociere nel Mediterraneo.

“Aspettiamo al più presto il piano strategico annunciato dal ministro Gnudi – ha dichiarato Alfredo Zini, presidente di Ebnt – I prezzi sono praticamente fermi ma le imprese hanno costi insostenibili tra cui la tassa di soggiorno: rischiano di fallire e questo è un problema anche per l’occupazione. L’ipotesi di accorpare le festività – ha aggiunto – costituisce un ulteriore grande danno”.