Neonato elitrasportato nel porto di Castellammare di Stabia

photo-2019-08-21-15-52-08

Castellammare di Stabia, 21 Agosto 2019 – Nella mattinata odierna la sala operativa della Capitaneria di porto di Castellammare di Stabia ha coordinato un’operazione congiunta tra forze dell’ordine e servizio del 118.

Alle ore 1300 circa i militari della Guardia Costiera ricevono la segnalazione dai medici del 118 di Potenza della necessità di un punto di atterraggio disponibile per un urgente elitrasporto di un neonato, di soli 4 giorni, per il successivo ricovero presso il locale nosocomio della città.

Prontamente e con poco preavviso è stata circoscritta l’area di atterraggio e garantito il cordone di sicurezza portuale necessario per svolgere le delicate operazioni.

Sotto il coordinamento della Capitaneria di porto e grazie all’intervento dei Vigili del Fuoco e della Polizia Municipale, dopo l’interdizione del traffico veicolare nel porto e l’istituzione del necessario cordone di sicurezza, sono seguite le manovre di atterraggio, trasferimento del piccolo paziente e di decollo dall’elisuperficie del sorgitore stabiese.

Al termine delle operazioni, il porto di Castellammare è stato riportato a regime ed al suo naturale funzionamento.