Nasce il nuovo Comitato portuale di Napoli

DSCN1849

Eletti i rappresentanti dei lavoratori, tocca alle imprese

Si va profilando con l’elezione dei rappresentanti dei lavoratori la composizione del nuovo Comitato portuale del porto di Napoli e Castellammare di Stabia dell’Autorità portuale di Napoli. Con 658 votanti complessivi sono risultati eletti, nell’ambito della Lista 2, Giuseppe Bracale (195 voti, Conateco), Raffaele Frenna (159 voti, TFG), Ugo Milone (96,Cisl), Erasmo De Blasio (70, Ugl), Salvatore Filippo (35, Uiltrasporti). L’avvocato Antonio del Mese (79 voti) è stato eletto rappresentante dei dipendenti dell’Autorità portuale. Niente da fare per i candidato della Culp (Lista 1) Castiglione, che ha ottenuto 83 voti, resta fuori anche Emanuele Fernicola della Cgil (20 voti).

In attesa dei risultati per l’elezione dei rappresentanti in seno alle Commissioni consultive toccherà nei prossimi giorni alle associazioni di categoria (armatori, industriali, imprenditori, spedizionieri, agenti raccomandatari e marittimi, autotrasportatori, ferrovie) completare il quadro del “parlamentino” dello scalo.

Con la designazione di tutti i delegati comincerà l’iter di ratifica da parte del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Per la convocazione della prima seduta, fermo restando un’improbabile nomina di un nuovo Presidente dell’Ap, sarà necessaria comunque un ulteriore passaggio da parte del ministro Passera. Ad oggi, infatti, il commissario dell’Ap Luciano Dassatti non potrebbe riunire l’assemblea poiché le sue funzioni sono limitate alla sola ordinaria amministrazione.