Nasce a Gaeta la Rete Italiana degli Istituti Nautici

SONY DSC

“Una rete che cambierà il volto della formazione nautica in Italia. Per la prima volta la quasi totalità degli Istituti si uniscono per condividere programmi e obiettivi”. Così Salvatore Tucci, Preside dell’Istituto Nautico G. Caboto, dopo la nomina al vertice del network che metterà a sistema le scuole di settore della penisola. L’elezione è giunta nel corso del IV Seminario Nazionale degli Istituti Tecnici Trasporti e Logistica, già Istituti Nautici, che, nell’ambito dello Yacht Med Festival di Gaeta, vede la partecipazione di 34 Istituti Tecnici italiani (su un numero di 44) per affrontare insieme le problematiche derivanti dall’applicazione della Direttiva Europea (2008/106/CE) nel sistema scolastico italiano rivolto alla formazione dei giovani che si avvicinano al lavoro sul mare.

“L’enorme responsabilità che gli istituti hanno nei confronti degli allievi che si vogliono affacciare al settore marittimo – ha spiegato Di Tucci –  comporta uno sforzo maggiore da parte delle istituzioni scolastiche rispetto a tanti altri indirizzi per giungere all’applicazione di un sistema di qualità a tutti gli ambiti delle attività gestionali e didattiche della scuola, inteso come strumento per  il riesame del livello di maturità di una organizzazione in modo da garantire l’aderenza dei percorsi alle norme e di identificare le aree di forza e di debolezza e le opportunità di miglioramento e/o innovazione di ciascuna scuola del settore”.