Milano, 11 luglio convegno di Assologistica. “logistica traina l’economia lombarda”

aziendasfide

Assieme all’Associazione degli operatori di logistica in conto terzi hanno realizzato l’evento anche Alsea, Regione Lombardia e PoliS-Lombardia, la quale presenterà – nel corso nella mattinata – il rapporto di ricerca  “L’impatto occupazionale della logistica in Lombardia”

Milano 6 luglio 2019 – “L’impatto occupazionale della logistica in Lombardia” è il titolo del rapporto di ricerca redatto da PoliS-Lombardia per incarico della Direzione Generale Istruzione, Formazione e Lavoro nell’ambito delle attività dell’Osservatorio Mercato del Lavoro della Lombardia.

Tale rapporto verrà presentato giovedì 11 luglio nel corso di un convegno intitolato “LA LOGISTICA TRAINA L’ECONOMIA LOMBARDA” organizzato, oltre che da PoliS-Lombardia anche da Assologistica, Alsea e Regione Lombardia.

L’appuntamento è alle ore 9,30 presso il Belvedere Enzo Iannacci, al 31 piano di Palazzo Pirelli, in via Filzi 22, a Milano. Tra i relatori Renato Saccone, Prefetto di Milano; Andrea Gentile, Presidente Assologistica;  Alessandro Canese, Consigliere Alsea; Melania De Nichilo Rizzoli, Assessore alla Istruzione, formazione e lavoro di Regione Lombardia; Giampaolo Montaletti, Dirigente UO Occupazione, Supporto alle politiche e Sistemi informativi di PoliS-Lombardia. Prevista anche una tavola rotonda nel corso della quale si confronteranno oltre a Canese anche Jean-François Daher, Segretario Generale Assologistica; Michele De Rose, Segretario Nazionale Filt-Cgil e Alessandro Mattinzoli, Assessore allo Sviluppo economico di Regione Lombardia. La chiusura lavori sarà affidata al presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana.

Nel commentare l’evento ecco quanto sostenuto dal presidente di Assologistica, Andrea Gentile: “L’indagine Polis Lombardia mette in luce come l’attività dei logistici sia aumentata in Lombardia di più di quella degli operatori che si occupano dei soli trasporti. Attività non solo attenta alla gestione delle merci in magazzino e alla loro distribuzione, ma sempre più capace di garantire servizi evoluti (advanced co-packing, assemblaggio e lavorazione dei prodotti, gestione delle scorte, gestione del flusso di materiali negli stabilimenti produttivi, e-commerce, gestione dei pagamenti e recupero dei crediti, assistenza ai clienti, ecc.).  Tutti servizi e attività che richiedono una dote fondamentale per un operatore che fa logistica, ovvero la “flessibilità”. Dote che l’evoluzione tecnologica e l’avvento della cosiddetta 4a rivoluzione industriale hanno ulteriormente enfatizzato, chiedendo competenze professionali inedite da parte anche degli occupati nel nostro settore”.

E il tema del ruolo occupazionale  (oltre che economico in generale) della logistica sarà infatti centrale nel convegno dell’11 luglio prossimo, per il quale occorre registrarsi al seguente indirizzo:

https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSflLge1VFQTtLLNRUYMmaz1vdafrsOGl2Q6m76-RKSW5sCq3A/viewform

Programma

ore 9:30 Registrazione partecipanti

Chairman: Fulvio Matone, Direttore Generale PoliS-Lombardia

ore 10:00 Saluti introduttivi

Renato Saccone, Prefetto di Milano Andrea Gentile, Presidente Assologistica Alessandro Canese, Consigliere Alsea

ore 10:30 Introduzione

Melania De Nichilo Rizzoli, Assessore alla Istruzione, formazione e lavoro, Regione Lombardia

ore 10:45 L’impatto occupazionale della logistica in Lombardia – Focus tematico

Giampaolo Montaletti, Dirigente UO Occupazione, Supporto alle politiche e Sistemi informativi, PoliS-Lombardia

ore 11:15  Tavola rotonda

Alessandro Canese, Consigliere Alsea Jean-François Daher, Segretario Generale Assologistica Michele De Rose, Segretario Nazionale Filt-Cgil Alessandro Mattinzoli, Assessore allo Sviluppo economico, Regione Lombardia

ore 12:15  Conclusioni

Attilio Fontana, Presidente Regione Lombardia