Mattinata, maxi sequestro ricci di mare per la Capitaneria di porto di Manfredonia

ricci mare

Il personale della Guardia Costiera di Manfredonia, sotto il coordinamento del Comandante, Capitano di Fregata Marcello Luigi Notaro, ha effettuato un’ennesima operazione volta al contrasto della pesca e detenzione contra legem di prodotti ittici. Il nucleo di Polizia Marittima della Capitaneria di Porto ha condotto, nel Comune di Mattinata, una operazione tesa al contrasto del fenomeno della pesca abusiva del riccio di mare, assolutamente vietata nei mesi di maggio e giugno, al fine del ripopolamento in mare di tale specie ittica.  A seguito di appositi controlli è stato fermato un soggetto intento a caricare nel proprio mezzo dei contenitori; all’interno sono stati rinvenuti circa 1510 ricci di mare, prontamente posti sotto sequestro cautelare amministrativo. Elevato un verbale amministrativo con sanzione pecuniaria di 4 mila euro.  Successivamente è stato interessato il personale del Servizio Veterinario Area B – Distretto di Manfredonia che, dopo aver visionato il prodotto ittico ha confermato la vitalità del prodotto sequestrato e pertanto ne ha disposto il rigetto in mare.