Marghera, cinque navi in due giorni

Foto

Cinque navi in due giorni al Terminal Rinfuse Italia (Euroports). Marghera, dopo aver accolto quest’estate le navi container e portarinfuse più grandi mai entrate nello scalo lagunare, fa il record di quantità. Quattro unità con merci alla rinfusa e un traghetto merci (ro-ro) arrivato e ripartito nella giornata di domenica alla volta della Turchia e l’Egitto.  Altair, Ata, Duble Pride, LBC Earth questi i nomi delle 4 rinfusiere che sono state lavorate contemporaneamente dal terminal TRI in sole 36 ore. Tre di queste sono navi agri-bulk e hanno scaricato rinfuse cerealicole (farina di soia e semi) per un totale di quasi 88mila tonnellate di merce, la quarta invece ha scaricato nella serata di lunedì oltre 15mila tonnellate di antracite. “Un altro effetto positivo degli investimenti nell’adeguamento dei fondali del Canale Malamocco – Marghera ai limiti del Piano regolatore Portuale (- 12 mt)”, commenta il presidente dell’Ap, Paolo Costa. “Una dimostrazione di come il mercato abbia immediatamente reagito scegliendo Venezia per le sue eccellenze e quanto il lavoro svolto in questi anni per rafforzare le capacità ricettive del nostro scalo commerciale stiano dando buoni frutti”.  Un risultato attribuibile al raggiungimento dei meno 11.50 metri di pescaggio che ha consentito alle navi più grandi di entrare a pieno carico a Venezia; ma anche, questa volta, a Euroports, ai lavoratori e a tutti coloro (servizi tecnico nautici, Capitaneria di Porto, Spedizionieri e Agenti ecc) che hanno contribuito ad organizzare l’entrata delle navi e lo sbarco della merce velocemente e in piena sicurezza. Sono pochissimi, infatti, i terminal singoli in Italia capaci di lavorare piu’ di tre navi agribulk contemporanemente: una specialita’ che fa di Venezia e dei suoi terminal rinfuse (TRI, CIA e Multiservice), lo scalo privilegiato dalle grandi aziende del Nord Italia per il rifornimento di tali materie prime. Il Porto di Venezia nei primi 8 mesi del 2013 ha segnato un + 82.4% per quanto riguarda la movimentazione di cereali.