Londra, Fonasba discute del futuro degli agenti marittimi

14670901_548860188645829_3028458020015717889_n

Fulvio Carlini Chairman del Chartering & Documentary Committee di FONASBA, ha presieduto la riunione del comitato nell’ambito della AGM annuale svoltasi a Londra, nelle Docklands presso il Double Tree by Hilton Docklands Hotel. Al meeting hanno partecipato tutte le delegazioni presenti alla Assemblea, in rappresentanza di circa 30 paesi, oltre all’intero Comitato Esecutivo di FONASBA. Lo svolgimento della Assemblea a Londra, si è tenuto in coincidenza con la riunione annuale del Board dell’Instititute of Chartered Shipbrokers, è ha visto presenti anche numerosi Shipbrokers e Shipagents presenti nel Controlling Council e nel Federation Council dell’ICS, oltre a Shipbrokers operanti nella Comunità londinese dello Shipping. La giornata è iniziata con la presentazione sui Freight Futures effettuata da Robin King, del Baltic Exchange, cui sono seguiti tra cui due reports da parte del Chairman del Documentary Committee di BIMCO, Francis Sarre e di Andrew Jameson, a rappresentare ITIC (il più grande Assicuratore delle professioni dello Shipping al mondo) sulla figura dello Shipbroker e i suoi rapporti con gli Armatori e i Charterers. Si è poi tenuto un Panel sui mercati attuali e prospettive a sei-dodici mesi introdotto da una relazione di Enrico Paglia, Responsabile Ufficio Studi di Banchero Costa e si è completata con un Panel che ha attirato molta attenzione “Is the Shipbroker a Dodo, heading for Extintion?”, sul futuro della professione di Shipbroker, al quale hanno partecipato Jeremy Penn del Baltic Exchange, Marion Brice e Alan Marsh, Brokers londinesi, Alberto Comitardi in rappresentanza di ITIC. Oggi, 20 ottobre, è stato presentato e approvato al Liner & Port Agency Committee il Nuovo Agency Appointment Agreement al quale Fonasba e BIMCO hanno lavorato insieme. La presentazione è stata fatta da Simone Carlini che ha fatto parte della Commissione che ha preparato il documento finale.