Litorale domitio, si dall’Europa per il Grande Progetto “bandiera blu”

303172_0_1

La Commissione europea ha approvato   il Grande Progetto per la bandiera blu sul litorale domitio, che impegna risorse pari a 80 milioni di euro. “Si tratta - spiega l’assessore regionale Edoardo Cosenza, delegato del presidente Caldoro al coordinamento strategico dei grandi progetti - di un risultato che dimostra che i progetti sulla depurazione possono essere finanziati al cento per cento con fondi europei. Proprio su questo sono falliti i tentativi effettuati negli scorsi decenni. Il Grande Progetto Bandiera blu è cruciale per valorizzare un’area di enorme potenziale naturalistico, con spiagge e pinete di grande importanza”. Il progetto prevede una serie di interventi di adeguamento e riqualificazione ambientale, l’adeguamento dei sistemi di collettamento e di drenaggio urbano e la relativa depurazione dei reflui nei comuni del Litorale Domitio consentendo così un netto miglioramento delle acque marino-costiere. In tutti i centri costieri sarà predisposto, al termine dell’esecuzione dei lavori, un sistema di biomonitoraggio in tempo reale delle condizioni di balneabilità. “I due lotti dei lavori, il primo da 36 milioni di euro e il secondo da 44 milioni di euro sono già stati messi a gara e la presentazione delle offerte si è conclusa il mese scorso. Le procedure di gara sono seguite dalla Stazione Unica Appaltante della Prefettura di Caserta, attraverso il Provveditorato alle Opere pubbliche, cui la Arcadis, che è soggetto attuatore del Grande progetto, ha demandato tali attività attraverso la stipula di un protocollo d’intesa”, ha concluso l’assessore.