Liberate 4 tartarughe al largo di Capri

IMG-20160604-WA0004

Negli ultimi 8 anni l’area marina di Punta Campanella ne ha liberate 150

“4 tartarughe hanno riconquistato la libertà al largo di Capri dopo essere state rimesse in forma grazie alla collaborazione costante tra pescatori, area marina protetta di Punta Campanella e stazione zoologica Anton Dohrn”. A darne notizia il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, sottolineando che “negli ultimi otto anni, grazie a questa sinergia, sono state liberate ben 150 tartarughe”. “In pratica, come spiega il direttore dell’area protetta, Antonino Miccio, i pescatori avvisano della presenza di tartarughe in difficoltà o le portano direttamente negli uffici dell’area marina dove si preoccupano poi di contattare i veterinari e gli esperti della stazione Anton Dohrn dove gli animali restano fino a quando non sono stati curati del tutto e, a quel punto, vengono ridati all’area marina che provvede alla liberazione in mare” ha aggiunto Borrelli sottolineando che “c’è sempre la collaborazione della guardia costiera e la presenza di scolaresche che assistono e partecipano alla liberazione in mare delle tartarughe”.