Le imprese sociali per l’economia inclusiva: terzo incontro di Economia sotto l’Ombrellone

Economia inclusiva e ruolo delle imprese sociali. Il terzo appuntamento di Economia sotto l’Ombrellone, rassegna promossa dall’agenzia di comunicazione Eo Ipso, affronta uno dei temi cardine dell’Agenda 2030 dell’Onu e pone al centro del dibattito la necessità di creare le condizioni di crescita affinché nessuno sia lasciato indietro. Mercoledì 17 agosto a Lignano Sabbiadoro (UD), Cristiano Cozzolino presidente della cooperativa sociale Lybra, Paolo Felice presidente di LegacoopSociali FVG e Michela Vogrig presidente del consorzio C.O.S.M. parlano della responsabilità sociale delle imprese, nella sua declinazione legata al tema dell’inclusione. «L’obiettivo 8 dell’Agenda 2030 si propone di “incentivare una crescita economica duratura, inclusiva e sostenibile, un’occupazione piena e produttiva ed un lavoro dignitoso per tutti”. Introduce una nuova visione dello sviluppo e dà un grande valore all’economia sociale», dice Carlo Tomaso Parmegiani, responsabile editoriale Nord Est di EoIpso e moderatore dell’incontro. «Accanto all’ambiente, il sociale è uno dei grandi temi di attualità. E proprio sul tema del sociale, applicato al proprio territorio, le imprese oggi sono chiamate a svolgere un ruolo importante».

Protagoniste dell’incontro sono tre realtà di primo piano: il consorzio C.O.S.M., che gestisce attività socio-sanitarie, educative e riabilitative, eroga servizi e segue progetti che consentono l’inserimento lavorativo di persone in condizione di svantaggio e opera con lo scopo di amplificare il potere trasformativo delle comunità per generare uno sviluppo equo, democratico e sostenibile. Attualmente vi fanno parte 17 imprese. La cooperativa sociale Lybra si occupa di servizi socio educativi, servizi socio sanitari e sviluppa progetti volti al supporto e all’inserimento nel tessuto sociale di persone svantaggiate o provenienti da particolari fasce di disagio. Non ultima, LegacoopSociali è invece l’associazione nazionale di settore della Lega Nazionale delle Cooperative e Mutue che raggruppa le cooperative sociali e le imprese sociali per favorirne lo sviluppo progettuale, sociale e imprenditoriale.

L’incontro si svolge al Chiosco numero 5 (Bandiera Svizzera), Lungomare Alberto Kechler 16, in località Lignano Pineta a Lignano Sabbiadoro (UD). Ha inizio alle 18.30 ed è a partecipazione libera. Al termine, il pubblico può incontrare informalmente i relatori in un aperitivo con i vini offerti da Filare Italia. L’incontro sarà trasmesso in differita alle 18.30 di giovedì 18 agosto da Scriptorium Web-Tv dello Scriptorium Foroiuliense.