La Marina Militare del futuro, presentato al Parlamento il documento programmatico

MARINAMILITARE

Dopo le anticipazioni a Napoli, l’Ammiraglio Giuseppe De Giorgi, Capo di Stato Maggiore della Marina, ha presentato nel corso di un’audizione di fronte alle Commissioni Difesa di Camera e Senato, riunite a Montecitorio, il documento programmatico per la riorganizzazione della Marina militare. Attenzione al personale, rilancio degli arsenali,  valorizzazione delle professionalità,  rinnovamento della flotta, riflessi sull’indotto economico della cantieristica nazionale, quale occasione per il rilancio economico di un paese, l’Italia, che   dipende fortemente dal mare per la sua prosperità e sicurezza: questi, alcuni dei punti più significativi al centro della profonda trasformazione che la Marina Militare  intende attuare “cogliendo gli effetti e le difficoltà della crisi come opportunità di sviluppo e di crescita, non solo per la Forza Armata ma per l’intero Paese e per il ruolo che esso ricopre in un contesto internazionale che vede il mare acquisire una sempre maggiore centralità”.