La Guardia Costiera di Bari sanziona una Scuola Guida Nautica abusiva.

patenti-nautiche-1

Bari, 19 Settembre 2019 – Gli uomini della Guardia Costiera del Nucleo Operativo di Polizia Ambientale della Direzione Marittima di Bari hanno effettuato in questi giorni una serie di controlli  finalizzati  alla verifica del rispetto delle disposizioni del nuovo Codice della Nautica da diporto, concentrando l’attenzione sulle scuole guida nautiche pugliesi al fine di accertarne la regolarità.

Le scuole nautiche e i centri di formazione per la nautica hanno infatti l’obbligo di essere autorizzati dalle Province per l’esercizio della loro attività, previa verifica da parte delle Capitaneria di porto dei requisiti minimi tecnico-logistici obbligatori, e  dell’idoneità del personale preposto all’insegnamento.

In questa settimana l’operazione ha permesso di individuare una scuola nautica di Manfredonia (FG) che, oltre a non essere in possesso dei requisiti prescritti, nonostante la fiorente attività, è risultata completamente abusiva, non avendo né richiesto l’autorizzazione all’esercizio, né comunicato l’avvio della stessa agli Enti preposti.

Pertanto è stato immediatamente contestato l’illecito amministrativo commesso ai sensi del Codice della nautica da diporto, che prevede in questo caso il pagamento di una sanzione pecuniaria che può variare da  5.000 a  15.000 Euro.

Le verifiche presso tali attività proseguiranno da parte della Guardia Costiera anche nei prossimi giorni, al fine di tutelare i cittadini interessati al conseguimento della patente nautica, affinché possano ricevere un’idonea preparazione affidandosi a strutture in regola.