La Guardia Costiera consegna la raccolta della sua rivista ufficiale alla Biblioteca dell’Università Parthenope di Napoli 

Napoli, 30 settembre 2022 – Si è svolta ieri alle ore 15, presso la Sala Consiliare della Biblioteca dell’Università degli Studi di Napoli Parthenope, la Cerimonia di consegna della serie storica del “Notiziario della Guardia Costiera”: 129 numeri di cui si compone la raccolta delle riviste pubblicate dal Corpo dal 1988 al 2022.

Tale fondo è stato aggregato grazie all’attività volontaria portata avanti negli anni dall’Ufficio Comunicazione e in particolare dalla sua redazione.

All’interno della rivista a carattere tecnico-professionale sono presenti articoli che trattano il mare in tutte le sue declinazioni. L’eterogeneità degli autori – accademici, giornalisti, storici e militari del Corpo – ha consentito di affrontare le diverse tematiche marittime in differenti chiavi di lettura: da un punto di vista operativo, divulgativo, scientifico e giuridico.

Dalla lettura si coglie “l’evoluzione” della marittimità e della portualità italiana e del Mediterraneo, sia tramite le esperienze dirette dei protagonisti degli eventi, sia attraverso le ricerche storiche degli autori.

Dopo i saluti del Magnifico Rettore dell’Università, Prof. Alberto Carotenuto, e del Direttore Generale dott. Mauro Rocco, il Capitano di Vascello Cosimo Nicastro, Capo Ufficio Comunicazione e Direttore Responsabile della rivista ha illustrato i contenuti dell’ultima pubblicazione, con un focus sugli obiettivi di comunicazione del Corpo, utili non solo a condividere l’impegno degli 11000 donne e uomini del Corpo che garantiscono sicurezza della navigazione e tutela dell’ambiente, ma anche essenziali per rafforzare il dialogo con il territorio e con l’Università, per fare informazione e cultura e raggiungere le giovani generazioni sui temi del patrimonio marittimo.

In considerazione dell’alto valore storico e culturale della raccolta, i 129 numeri realizzati in oltre 30 anni, sono stati donati all’Università Parthenope, che nasce nel 1920 come Regio Istituto Superiore Navale e che oggi come Università detiene, tra l’altro, il Corso di laurea in Scienze Nautiche e Aereonautiche. “La nostra tradizione – ha detto il Rettore dopo aver ringraziato la Guardia Costiera – resta sempre ancorata a quelli che sono i temi del mare e per questo motivo proseguirà la collaborazione tra l’Università e le Capitanerie di porto, con le quali abbiamo tanti punti in comune.”

Il fine dell’iniziativa – proposta dall’Ufficio Comunicazione del Comando Generale e condivisa dalla Biblioteca di Ateneo diretta dalla Dott. Rosa Maiello, che ha preso in consegna la raccolta, è quello di “garantire l’accesso immediato alla rivista a studenti e ricercatori universitari – ha sottolineato il Comandante Nicastro – che abbiano necessità di consultarne i contenuti”.

Al termine della cerimonia, a sugellare la consegna della collezione, c’è stata la firma da parte del Rettore Prof. Carotenuto e del Comandante Nicastro, in rappresentanza del Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera, Ammiraglio Ispettore Capo Nicola Carlone.