Industriali Napoli, si all’autorità portuale regionale

emissioni-co2

“Fate presto, nominate il presidente dell’Autorità portuale”. E’ l’appello lanciato a governo e istituzioni locali dal presidente degli industriali di Napoli, Paolo Graziano, al convegno “Una nuova stagione di politiche industriali. Per il Mezzogiorno, per il futuro del Paese”, tenutosi a Città della Scienza. Graziano ha sottolineato la rilevanza dell’intero sistema logistico regionale. “Bisogna mettere in rete tutto il sistema regionale di porti, interporti, aeroporti, rete su ferro e gomma: per sfruttare al meglio le potenzialità del territorio e proiettarlo verso una funzione di hub euro mediterraneo”. Da qui la proposta a superare le “competizioni” domestiche e a istituire una Authority unica per il coordinamento con competenze manageriali delle attività dei porti di Napoli, Salerno e Castellammare. “E’ impensabile che la più grande azienda della città  - ha continuato Graziano – sia sotto regime commissariale ormai da quasi un anno mentre il Porto di Napoli avrebbe numerose opportunità che non riesce a cogliere.  Continuando ad aspettare, senza scegliere, si rischia di lasciare spazio solo a emergenze irrisolte e a danni economici irreversibili”.