Inaugurata oggi la 3° edizione di “Sea Drone Tech Summit 2022”

Assessore Antonio Caliendo: Tecnologie sofisticate nel mare di Ostia 

Ostia (Roma), 25 ottobre 2022 – Grande affluenza stamani all’apertura di “Sea Drone Tech Summit 2022”, terza edizione dell’unico congresso in Italia su droni e robot per impiego marino e subacqueo, che si svolgerà fino a domani 26 ottobre presso il Polo Acquatico di Ostia (Roma). Alla cerimonia inaugurale è intervenuto Antonio Caliendo, assessore alle Attività Produttive e Turismo del Municipio Roma X: “Questo congresso è un evento che abbiamo fortemente voluto, naturalmente per il prestigio che porta a Ostia, ma anche per la presenza di queste tecnologie innovative utilizzabili per la salvaguardia dei nostri diciotto chilometri di costa e per la sicurezza della navigazione e dei bagnanti”, ha dichiarato l’assessore Caliendo. “Ostia ha una vocazione turistica, ricreativa e sportiva e riteniamo che queste sofisticate tecnologie possano supportare in futuro lo sviluppo del nostro mare”.

“L’impiego di droni e robot in ambito marino è sempre più diffuso anche in Italia e trova numerose applicazioni, in ambito scientifico, industriale e naturalmente militare”, ha sottolineato Luciano Castro, presidente del congresso. “Roma e il mare di Ostia in questi giorni diventeranno così la ‘capitale’ italiana della robotica marina, ospitando i maggiori esperti italiani nel settore e le tecnologie più innovative e sofisticate. Ringrazio l’assessore capitolino al turismo Alessandro Onorato per la disponibilità del Polo Acquatico e l’assessore del Municipio X Antonio Caliendo per il supporto organizzativo”.

Il congresso è organizzato dall’associazione Ifimedia e da Mediarkè, in collaborazione con il Municipio Roma X e con l’Università Roma Tre (Dipartimento di Ingegneria e Dipartimento di Ingegneria Industriale, Elettronica e Meccanica). Il programma è articolato in 4 sessioni congressuali, per un totale di 25 relazioni tecniche, dedicate rispettivamente a droni e robot subacquei, natanti-drone di superficie e droni aerei per uso acquatico. Interverranno, tra gli altri, relatori della Marina Militare, dell’Arma dei Carabinieri, dei Vigili del Fuoco, di alcuni Istituti del CNR, di Saipem/Sonsub, del Cluster BIG, di ISME (Interuniversity Center of Integrated Systems for the Marine Environment) e delle Università di Verona, Firenze, Roma Sapienza e Roma Tre.

Nell’ambito del congresso, è stata anche allestita un’ampia area espositiva con gli stand di 16 enti e aziende del settore: Aeromnia, Istituto di Ingegneria del Mare del CNR, Codevintec, Eurolink Systems, ISME, Laser Navigation, MDM Team, Neabotics, Novacavi, Sorveglianza Aerea Territoriale, SeTeL, Sistematica, Università Cusano, Università di Firenze, Università di Verona, Versilia Marine Service. Saranno pure organizzate alcune dimostrazioni operative di nuove piattaforme autonome e radiocomandate, che si svolgeranno in vasca presso il Polo Acquatico di Ostia e in mare presso la Lega Navale di Ostia. Ulteriori informazioni su www.seadrone.it.