Si è tenuto a Mykonos Il primo MARE FORUM MYKONOS

il 1 settembre si è tenuto a Mykonos  Il primo MARE FORUM MYKONOS. L’evento è stato creato e organizzato dal Mare Forum come un incontro di alto livello di dirigenti del settore greco e internazionale e ha incluso una vasta gamma di temi con dibattiti impegnativi, discussioni e brainstorming circa il futuro da ora a 2030 del trasporto greco e internazionale.

Il primo Mare Forum di Mykonos è stato organizzato da un comitato esistente di George Gourdomichalis, direttore generale Phoenix Shipping & Trading SA, presidente Jannis Kostoulas, Mare Forum, Apostolos Poulovassilis amministratore delegato, Aegean Shipping Management SA, principale Tsavliris Principale, Tsavliris Group e Philip Embiricos Presidente passato, BIMCO.

Il presidente della conferenza George Gourdomichalis durante la sua sessione di apertura ha dato al pubblico un aggiornamento delle principali questioni del settore marino, nonché le opportunità ei rischi per lo sviluppo dell’industria marittima globale e ellenica durante la fase di “recupero di recupero”. La timeline internazionale di regolamentazione e gli sviluppi tecnologici dell’IMO, dell’UE, USCG ecc. Potrebbero essere opportunità e rischi per le compagnie di navigazione, nell’ambito di un programma di sostenibilità mirato.

Conclusioni chiave dalla sessione di apertura

La spedizione è il modo più efficace di trasporto sia a costo che in termini rispettosi dell’ambiente.                                                                                                                   Il trasporto greco rimane al vertice dell’industria in termini di dimensioni, sicurezza, robustezza finanziaria e nuova tecnologia.                                                                I regolatori devono regolare con l’input e la partecipazione se l’industria e in modo globalmente olistico e realistico.                                                                                     Il capitale per la spedizione può cambiare nella fonte e nella modalità ma rimane disponibile per coloro che sono impegnati e giocatori seri, indipendentemente dalla dimensione.                                                                                                                                                                                                                                                                     La sovraccapacità rimane un problema ma la domanda deve essere affrontata.                                                                                                                                                        Il PIL mondiale è importante ma il commercio mondiale è la carta di Trump per il nostro settore Tre “P” sono la risposta, la passione, la perseveranza e la pazienza.                                                                                                                                                                                                                                                                                   La rivoluzione tecnologica e le operazioni di spedizione – L’industria marittima si adatta?                                                                                                                                     I combustibili alternativi saranno abbracciati più rapidamente dai tipi di nave di nicchia piuttosto che dai trasporti pubblici, ma il cambio di gioco per tutto il settore a medio e lungo termine sarà la spinta globale della società per il trasporto a basse emissioni di carbonio.                                                                                        Le tendenze storiche hanno dimostrato che i primi adattatori di nuove tecnologie hanno solitamente costi maggiori e il ROI è minore; ciò induce la maggior parte delle aziende a essere cauto e abbracciare un atteggiamento “attendi e vede” quando si tratta di implementare nuove tecnologie.                                                                La spedizione è tradizionalmente un settore estremamente conservatore, ma l’attenzione si muoverà inevitabilmente quando forze più “disruptive” cominciano ad entrare nel settore. Digitalizzazione di altri settori, ad es. Uber, Airbnb dovrebbero essere esempi da seguire nella ricerca di efficienza e economie di scala. Basta pensare alla containerizzazione, che è stato uno dei cambiamenti più fondamentali che l’industria ha mai visto. Lo sfruttamento della tecnologia digitale dalla nostra industria potrebbe essere il prossimo passo così significativo.                                                                                                                                                                         In passato il regolamento ha preceduto il cambiamento tecnologico (vedi BWT, SOx / NOx ecc.), In futuro dovrebbe essere l’altro, con le normative in materia di tecnologia e innovazione.                                                                                                                                                                                                                                                     Gli armatori greci hanno seguito percorsi innovativi storicamente e hanno bisogno di fare lo stesso ora, abbracciando nuove tecnologie in modo pratico e commerciale e creare un sostegno più ampio dell’industria di nuove idee. Una conoscenza più approfondita e una comprensione dell’industria marittima è vitale.   La sfida chiave dell’industria è tuttavia quella di affrontare il divario delle competenze tra i professionisti e le pressioni normative aumentano.                                     È necessario disporre delle persone con il giusto mix di abilità sia a bordo che a terra.                                                                                                                                   Regolamenti ambientali e le relazioni difficili tra armatori e regolatori la percezione di trovare soluzioni è sopraffatta dal fatto che i problemi irrisolti (non trovando soluzioni) creano / sono – un’industria del trilione di dollari! Sviluppo del quadro normativo: Le sinergie migliorate e una comprensione comune tra il cluster di spedizione e la comunità di gestione della nave / shipmanagement sono fondamentali per garantire che le norme future siano più pratiche e applicabili su base globale.                                                                                                                                                                                                                                                                           Il coinvolgimento tecnico (capitale intensivo) per i sistemi “Water Ballast”, la riduzione di zolfo, CO2 e altri requisiti simili, è una grande attività                                   Ordine recente da Maersk di 22.000 TEU -Fuel & Gas: Dual fueling su navi che consentire loro di utilizzare LNG – D’altro canto, MSC sceglie lavasciuga su LNG per alimentare le loro nuove navi container.                                                                                                                                                                                                           Persone / abilità Gap – Digital Technology (Rif. A. Poulovassilis)  Cyber ​​Risks: è stato sottovalutato – La collisione delle navi navali americane (The Economist 26.08.17): “La marina dell’America nel Pacifico occidentale fa troppo con troppo poco? Per erroneare Oscar Wilde, per una delle vostre navi da coinvolgere in una collisione può essere considerata una disgrazia, ma per tre per incontrare lo stesso destino in quattro mesi, sembra inutile – o peggio “.                                                   Ci sono anche accuse che i sistemi delle navi erano stati attaccati dai cinesi e dai nordcoreani.                                                                                                                 Rafforzamento del 3 Ps ‘Ref. Gourdomichalis ‘: passione, perseveranza e pazienza  Benjamin Graham – autore di “L’investitore intelligente” – Warren Buffet ha riferito a Ben Graham come suo amico, il suo insegnante e il suo primo datore di lavoro; Lo scopo di Ben Graham ogni giorno – fare 3 cose:                              Qualcosa di sciocco, creativo e generoso.

LA GRECIA NON SARÀ SOLO UNA SPEDIZIONE MAGGIORE, MA UN MAZZO COMMERCIALE MAGGIORE

Il rapporto tra la Comunità greca di spedizione e lo Stato greco è stato anche discusso durante la sessione finale e la posizione ben documentata della UGS secondo cui doveva essere “un obiettivo comune di mantenere e rafforzare ulteriormente i legami del trasporto greco con la sua patria” è stato pienamente approvato da tutti i delegati. Un elemento vitale per assicurare questo è lo sviluppo di una strategia innovativa e imprenditoriale da parte di tutti gli elementi del cluster greco.                                                                                                                                                                                                                                                                            La maggior parte delle società di scambio di materie prime è raggruppata in Svizzera dove beneficiano di un regime fiscale estremamente vantaggioso. Tuttavia il costo di funzionamento in Svizzera è elevato.                                                                                                                                                                                                                     I marittimi come Singapore stanno attivamente perseguendo gli enti di negoziazione e di trasporto per muoversi. Introducono una legislazione proattiva per migliorare anche le condizioni di scambio.                                                                                                                                                                                                                       Se la Grecia potrebbe integrare in diritto 89 le società di scambio di merci e facilitare le transazioni bancarie per quel settore, la Grecia per la sua posizione, la sua cultura occidentale ei suoi costi relativamente bassi, potrebbe attirare il collegamento mancante.                                                                                                            L’anno inaugurale di Mare Forum di Mykonos nell’ultima sessione di quello che ora diventerà un evento annuale regolare, ha preso varie questioni chiave che l’industria sta lottando per quanto riguarda un’integrazione di tutti i cluster marittimi – LNG come combustibile marino (così come altri combustibili alternativi come il metanolo), più autonomi  le navi, il collo di bottiglia sulla fornitura di marittimi competenti, le forze perturbative che potrebbero influire negativamente sul settore dei trasporti, la competitività della bandiera greca, la sostenibilità del marinafo greco e lo sviluppo della visione del Cluster marittimo ellenico – come temi da affrontare anno attraverso gli obiettivi in corso al Mare Forum e poi analizzare ulteriormente al 2018 Mare Forum di Mykonos.