Il piroscafo “Lombardo” e i garibaldini di Capitanata

TRM_0646

In occasione dei 150 anni dell’affondamento del piroscafo “Lombardo” il Centro Cultura del Mare, in collaborazione con MarlinTremiti, organizza a Manfredonia (27-29 marzo) una mostra fotografica di Adelmo Sorci. Obiettivo della mostra è far conoscere lo stupendo habitat subacqueo che circonda le note isole adriatiche presso cui sono ancora “custodite” le ruote, le bielle e altre parti dello scafo del “Lombardo”, che assieme al piroscafo “Piemonte”, quattro anni prima, portò Garibaldi e i Mille da Quarto in Sicilia. L’unità, partita da Ancona il 3 marzo 1864, carico di truppe destinate a Manfredonia e di detenuti per le Isole Tremiti, nella notte tra il 12 ed il 13 marzo urtò una secca dell’isola di San Domino e, dopo alcuni tentativi di salvataggio, il 19 marzo affondò. “Il Lombardo, frammento della storia d’Italia che il destino ha regalato ai fondali delle Isole Tremiti” è il titolo della conferenza che si svolgerà sabato 29 marzo nell’ambito della manifestazione.  Tommaso Prencipe, del Nuovo Centro di Documentazione Storica di Manfredonia, parlerà dei “garibaldini” della Daunia e del contributo offerto dalla cittadina pugliese al processo di unificazione nazionale.