Il Capitano di Vascello Giuseppe Minotauro al comando della Direzione marittima di Cagliari

dscf0040

Cagliari 8 settembre 2017

Il Capitano di Vascello Giuseppe Minotauro,  ha assunto il comando della Direzione marittima di Cagliari. La cerimonia del passaggio di consegne si è tenuta  presso il terminal del Molo “Ichnusa” del porto di Cagliari, alla presenza del 1° capo del reparto del Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto Antonio Basile e delle massime autorità regionali e cittadine.“

Roberto Isidoro, comandante uscente durante il suo discorso ha evidenziato i suoi due anni di duro lavoro a Cagliari  dove  si è riscontrato con diverse situazioni, dalle gestione dei flussi migratori , sbarchi diretti e arrivo delle navi con gli stranieri soccorsi a largo delle coste della Libia, ma anche sul tema della sicurezza marittima, sui controlli della filiera della pesca, sulla lotta alla pesca illegale e  alla gestione del porto in qualità di Commissario dell’Autorità portuale.

Il comandante Giuseppe Minotauro, proviene dalla Direzione marittima di Napoli dove ha rivestito la carica di comandante in 2°,  subentra al  Capitano di Vascello Roberto Isidori, che andrà a ricoprire la prestigiosa funzione di Capo del V° Reparto del Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto di Roma sua città natale.

L’ammiraglio ispettore (Cp) Antonio Basile, durante il suo intervento, ha rivolto, al Cv (Cp) Giuseppe Minotauro, l’augurio per un buon lavoro al comando dell’importante istituzione della Direzione marittima di Cagliari, che, coi suoi circa 1000 km di costa, richiede particolari capacità di gestione delle risorse e del personale, dedizione al lavoro e spirito di sacrificio.

Al Comandate Giuseppe Minotauro Auguriamo buon lavoro per l’incarico conferitogli

BIOGRAFIA

Giuseppe Minotauro nato a Torre Del Greco Napoli il 14 febbraio 1959, laureato in Scienze dell’amministrazione presso l’università degli studi Parthenope  di Napoli.

E in possesso del titolo professionale marittimo di Capitano di Lungo Corso conseguito nell’anno 1985 a seguito di un periodo di attività quale Ufficiale di coperta su navi mercantili, iniziato nell’anno 1978.

Nell’ottobre 1986 avendo superato il concorso a nomina diretta, è stato ammesso al concorso di formazione per Ufficiale delle Capitanerie di porto presso l’Accademia Navale di Livorno.

Il Comandante accettante ha svolto i seguenti incarichi di Comando:

- Comandante delle Unità Navali del Corpo delle Capitanerie di Porto 

CP 313 DANTE NOVARO

CP 402 RENATO PENNETTI

CP 404 GAETANO MAGLIANO

CP 243 – CP 246 dal 1988 al 1994.

- Comandante del Porto di Ischia  e Capo del relativo Circondario Marittimo dal 10 settembre 1994 al 05 agosto 1996.

- Comandante del Porto di Torre Annunziata e Capo del relativo Circondario Marittimo dal 12 dicembre 1997 al 05 agosto 1998.

- Comandante del Porto di Torre del Greco  e Capo del relativo Compartimento Marittimo dal 19 marzo 2001  al 17 ottobre 2005.

- Comandante del Porto di Brindisi  e Capo del relativo Compartimento Marittimo dal 12 settembre 2001  al 10 settembre 2013.

Ha partecipato alla Missione ALBANIA, per contrasto all’immigrazione clandestina. Al Comando della Motovedetta CP 246 rischierata a Brindisi, Durazzo e Valona dall’agosto  1991 al febbraio 1992, ed alla Missione SHARP GUARD nell’anno 1993, sulle Unità Navali della Marina Militare Italiana GIUSEPPE GARIBALDI, VITTORIO VENETO , DANAIDE ed ALPINO.

Inoltre in qualità di Capo Ufficio Personale Marittimo del Reparto  Sicurezza  della Navigazione  del Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto .

Nell’anno 2010 ha partecipato all’adozione degli emendamenti alla Convenzione Internazionale IMO STCW sugli standard minimi di addestramento per il personale marittimo.

ONOREFICENZE

- Cavaliere dell’ordine al merito della Repubblica Italiana, conferita con decreto del Presidente della Repubblica in data 27 dicembre 2000.

- Medaglia Mauriziana conferita con decreto del Presidente delle Repubblica in data 3 ottobre 2014

- Medaglia NATO e medaglia WEO conferita con decreto per il servizio prestato nelle operazioni relative alla ex Jugoslavia nell’ambito della missione SHARP-GUARD sulle unità navali della marina Militare Italiana VITTORIO VENETO-GIUSEPPE GARIBALDI-DANAIDE e ALPINO.

- Medaglia conferita per le attività di soccorso internazionale prestate alle popolazioni civili dell’Albania nell’ambito del dispositivo navale GRUPNAV 22.

- Croce d’oro conferita per aver svolto 40 anni di servizio nella Marina Militare Italiana.

- Nastrino di merito per il personale dello stato Maggiore della Marina e del Comando in Capo della Squadra Navale.