Guardia Costiera: Sequestrati 35 kg di tonni rossi sottomisura

foto-1

Castellammare di Stabia, li 18 ottobre 2018  – Nel corso della diurna attività di polizia marittima finalizzata al controllo della filiera ittica a tutela dei consumatori e della pubblica salubrità, il personale dipendente dell’Ufficio Locale Marittimo – Guardia Costiera di Sorrento, coordinati dal Comandante della Capitaneria di Porto di Castellammare di Stabia, Capitano di Fregata Ivan SAVARESE, nella giornata di ieri 18 ottobre 2018, hanno sequestro circa 35 kg. di Tonni Rossi sottomisura, il cui periodo di cattura è stato chiuso il 10 Agosto scorso.
Nell’ambito di un’attività di Polizia Giudiziaria all’interno della Banchina Portuale di Marina Grande di Sorrento venivano individuati due contenitori portatili da refrigerio contenenti diversi esemplari di Thunnus Thynnus (TONNO ROSSO) sottomisura (tutti tra i 20 e 40 cm).
Successivamente a seguito del nulla osta del veterinario dell’ASL che ne ha verificato l’idoneità al consumo umano, il prodotto sequestrato è stato devoluto a diversi enti benefici presenti sul territorio della Costiera Sorrentina
L’operazione rientra nella più ampia attività di vigilanza e controllo che la Guardia Costiera Sorrentina sta svolgendo con lo scopo primario di garantire il rispetto della normativa nazionale e comunitaria in materia di Pesca del Tonno Rosso e Taglie Minime, (il cui limite è 115 cm).
I suddetti controlli continueranno senza sosta anche nei prossimi giorni al fine di garantire la tutela dei consumatori in tutto il Compartimento Marittimo di Castellammare di Stabia.