Guardia Costiera: Roberta ZANGARA è il nuovo comandante dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Vieste

zangara-roberta

Vieste, 04 settembre 2020  -  Si è svolta questa mattina, presso la sede dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Vieste, la cerimonia di passaggio di consegne tra il Tenente di Vascello (CP) Giuseppe Saverio ZACCARO ed il nuovo comandante parigrado Roberta ZANGARA.

La cerimonia, tenutasi in forma ristretta a causa delle disposizioni inerenti il contenimento epidemiologico, è stata presenziata dal Capo del Compartimento Marittimo di Manfredonia, Capitano di Fregata (CP) Giuseppe TURIANO in qualità di massima autorità e ha visto la partecipazione di una ristretta rappresentanza di personale in servizio presso l’Ufficio Circondariale Marittimo di Vieste oltre che dei tre Titolari degli uffici minori dipendenti di Peschici, Rodi Garganico e Lesina.

Il Comandante Zaccaro, dopo due anni di comando, da lunedì prossimo prenderà servizio presso la Direzione Marittima di Pescara.

Lo stesso nel corso del suo breve saluto ha voluto porgere un sentito e profondo ringraziamento a tutto il suo “equipaggio” per aver brillantemente collaborato a far accrescere quel senso di legalità e di sicurezza che ogni buon marinaio deve avere nel suo animo.

Nel proseguo del discorso il Comandante Zaccaro ha rivolto un sentito ringraziamento altresì alle altre forze di polizia operanti sul territorio oltre che a tutti gli Enti comunali e le varie associazioni di volontariato per il supporto e la collaborazione ricevute nel corso di tutte le attività d’istituto esperite.

Il Comandante cedente ha speso parole di ringraziamento per il Capo del Compartimento, Comandante Turiano ed al suo staff, per il costante supporto ricevuto nell’ultimo anno di comando, che ha visto, in diverse occasioni, il personale del superiore comando affiancare nelle operazioni di polizia complesse gli uomini di tutto il circondario marittimo viestano. Altro ringraziamento è stato rivolto all’Ammiraglio Meli, Direttore Marittimo della Puglia e della Basilicata Jonica, ed a tutto il suo equipaggio per l’attenzione e sensibilità dimostrata nei confronti del Circondario e del suo personale.

Un ultimo ringraziamento è stato rivolto alla moglie Francesca e alla propria famiglia per il costante supporto anche nei momenti più difficili avuti nel corso dei due anni trascorsi alla guida dell’ufficio Garganico. Il Comandante Turiano nel corso del suo intervento ha voluto ringraziare il Comandante Zaccaro per il costante e qualificato lavoro svolto augurandogli un futuro ricco di soddisfazioni professionali e personali presso la nuova sede di Pescara.

Al Comandante Zangara ha chiesto fin da subito il massimo impegno e dedizione al fine di continuare sulla rotta tracciata dal predecessore garantendo al neo Comandante la più ampia collaborazione e supporto da parte di tutto il personale dell’Ufficio Circondariale marittimo di Vieste.

Il Tenente di Vascello Roberta Zangara da oggi sarà il primo Ufficiale donna a ricoprire l’incarico di Comandante presso l’Ufficio Circondariale Marittimo di Vieste. Siciliana di Palermo, proveniente dalla Capitaneria di Porto di Ancona dove ha svolto principalmente incarichi nelle materie amministrative marittime gestite dal Corpo delle Capitanerie di Porto.

Il nuovo Comandante dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Vieste, si è detta entusiasta dell’incarico ed impronterà il proprio operato sul dialogo istituzionale e buon senso, finalizzato al rispetto delle norme ed alla tutela dell’ambiente marino.

Durante la settimana di passaggio di consegne, i due Comandanti si sono recati in visita al Sindaco di Vieste dott. Giuseppe Nobiletti il quale ha voluto ringraziare il Comandante Zaccaro per l’impegno profuso per garantire la sicurezza del porto e delle bellezze naturalistiche presenti sul territorio.

Successivamente la visita è proseguita con l’incontro con il Sig. Procuratore Capo della Procura di Foggia dott. Ludovico Vaccaro, il quale ha speso parole e sentimenti di gratitudine per l’importante lavoro che viene svolto dal personale della Guardia Costiera su tutto il litorale garganico, nella tutela dell’ambiente marino-costiero, nella tutela del demanio marittimo, nella vigilanza dell’intera filiera ittica e nella tutela dei bagnanti.