GUARDIA COSTIERA: CONTROLLI LUNGO IL LITORALE SORRENTINO

2-guardiacostiera

SANZIONI ELEVATE PER INOSSERVANZA DELLE REGOLE BASILARI SU PESCA, ORMEGGI ABUSIVI E DIPORTO NAUTICO 

Castellammare di Stabia, 21 agosto 2018 - Il personale dipendente dell’Ufficio locale marittimo di Sorrento, coordinati dal  Capitano di Fregata Guglielmo CASSONE Comandante della Capitaneria di Porto di Castellammare di Stabia, nell’ambito dei controlli di Polizia Marittima, disposti anche dalla Prefettura di Napoli, dopo aver effettuato nei giorni scorsi controlli a tappeto per noleggio abusivo a natanti ed imbarcazioni da diporto hanno elevato n.1 verbale amministrativo di € 3.672,00 e n. 2 verbali amministrativi per un totale di € 873,00 per mancata notifica delle formalità di arrivo e partenze di M/Y, e n. 1 verbale per violazione all’ordinanza balneare del Comune di Sorrento per una sanzione amministrativa di € 200,00 per campeggio abusivo da parte di turisti.

In data 21 Agosto 2018, lo stesso personale si è recato presso la località Regina Giovanna, nel Comune di Sorrento, al fine di verificare eventuali occupazione abusive di specchi acquei con corpi morti, effettuando anche controlli alla filiera della pesca.

In detta operazione sono stati elevati n. 3 verbali amministrativi a pescatori sportiviricreativi per pesca di prodotto ittico sotto misura in violazione alle norme Comunitarie e al DPR 1639/68 e D.L.vo   04/ 2012.

Ai trasgressori è stata inflitta una pena pecuniaria per un totale di € 3.000,00 e relativo sequestro del pescato che successivamente è stato consegnato alla ditta Penisola Verde per lo smaltimento come rifiuti solidi urbani.

Detti controlli continueranno per il rimanente periodo estivo affinché si possa operare una costante sensibilizzazione nei pescatori sportivi-ricreativi e professionali al rispetto delle taglie minime delle specie ittiche, che in questo periodo sono in fase di crescita.