GRUPPO ORMEGGIATORI DEL PORTO DI POZZUOLI. CERIMONIA DI VARO DEL “CALAFURIA”.

calafuria-barca-orm-pozzuoli

Pozzuoli, la  nuova motobarca del Gruppo Ormeggiatori e Barcaioli del porto di Pozzuoli e stata inaugurata lo scorso 3 agosto alla banchina Emporio Ovest del Porto di Pozzuoli.

Alla cerimonia,  hanno partecipato rappresentanti degli ormeggiatori dei porti di Napoli, Castellammare di Stabia, Sorrento, Torre Annunziata, Civitavecchia e Procida,  ed esponenti delle istituzioni locali e della Capitaneria di Porto.

La riunione ha rappresentato un importante momento di confronto e di riflessione sul ruolo fondamentale che la categoria ricopre all’ interno dei Servizi Portuale in generale e del porto di Pozzuoli in particolare.

Al centro degli interventi, nello specifico, il ruolo centrale che gli ormeggiatori giocano in tema di “sicurezza delle operazioni portuali”, elemento che, ha ricordato il vice presidente di ANGOPI, “costituisce un fattore imprescindibile nella carta d’identità di un porto”.

La sicurezza – ha sottolineato il capo ormeggiatore di Pozzuoli  Aniello Di Bonito  fa parte di questa categoria investire in termini di crescita, come avviene nel caso di questa nuova barca, rappresenta un importante elemento di promozione ed evoluzione sempre più necessaria in una realtà in costante espansione come la nostra”.

Si tratta di un Calafuria 11 Ormeggiatori progettato e costruito nella storica sede del Cantiere Vincenzo Catarsi Mare srl di Cecina, in provincia di Livorno, lungo 10,45 metri, largo 3,70 metri e ha un peso di 8,5 tonnellate.

La motobarca è equipaggiata con due motori marca Nanni, alimentazione diesel; capace di sviluppare una potenza totale di 460 CV, può raggiungere una velocità massima di 26 nodi.