Germania, per i Verdi meglio il versante occidentale

Groenen-RoyBorghoutsFotografie

Preferibile finanziare le infrastrutture verso Olanda e Belgio

È destinata a far discutere l’idea avanzata dai verdi tedeschi di investire maggiormente nei collegamenti con i porti di Rotterdam, Amsterdam, Anversa e Zeerbrugge. Sottolineando come gli scali olandesi e belgi gestiscano il triplo dei traffici degli scali tedeschi sul Mar del Nord chiedono di rimodulare la spesa prevista per i collegamenti ferroviari nazionali verso questi ultimi, poiché meno convenienti dal punto di vista finanziario e dell’efficienza. La proposta, nell’ambito di un ampio dibattito sulla destinazione dei fondi per le infrastrutture (in diminuzione anche in Germania dopo i tagli al bilancio europeo), andrebbe a discapito della posizione competitiva di un sistema portuale (Amburgo, Bremerhaven e Wilhelmshaven) comunque tra le posizioni di testa a livello continentale.